7 C
Rome
venerdì, Febbraio 3, 2023
spot_imgspot_img

“Resto al Sud”: estesa la platea dei beneficiari

-

- Advertisment -

Sabato 23 novembre il decreto “Resto al Sud” è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale con le modifiche che ampliano notevolmente la platea dei beneficiari degli incentivi.

A breve, infatti, potranno fare richiesta delle agevolazioni tutti i residenti delle regioni del Sud, fino a 46 anni, che vogliono intraprendere una nuova attività imprenditoriale. Inoltre la misura, che è stata fino ad ora appannaggio delle imprese, è estesa anche ai professionisti

Sono soddisfatto di vedere finalmente operativo questo decreto molto atteso” commenta il Ministro Provenzano. “Resto al Sud – continua – è una misura che funziona, partita nel 2017, che ha già supportato la nascita di oltre 4.000 nuove imprese. Estendendolo sia dal punto di vista anagrafico che da quello delle attività, abbiamo voluto dare un’iniezione di fiducia al Mezzogiorno, perché le nuove generazioni devono essere libere di andare, ma devono avere anche l’opportunità di tornare o di restare nel proprio territorio. È quel “diritto a restare” di cui parlo dal mio insediamento, che ha bisogno di un cammino di sviluppo molto lungo, per il quale oggi, anche grazie a questo decreto, abbiamo fatto un piccolo passo avanti”.

Resto al Sud è l’incentivo, gestito da Invitalia, che sostiene la nascita di nuove piccole imprese nelle regioni del Mezzogiorno, attraverso un contributo a fondo perduto e una parte di finanziamento bancario.

Partito nel gennaio 2017, con una dotazione finanziaria di 1.250 milioni di euro, Resto al Sud ha già supportato la nascita di oltre 4.000 nuove imprese attraverso gli incentivi forniti ai beneficiari.

Ultime news

Crisi di impresa cartella nulla - Imprese del sud

Cartella nulla, se l’azienda ha avviato il procedimento della crisi d’impresa

Pretesa dell'Agenzia della riscossione per debiti fiscali ritenuta ridondante poiché i debiti sono già stati inclusi nell'accordo omologato della crisi d'Impresa.
Vino Canada Irlanda etichette salute imprese del sud

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando di ridurre il consumo di...
Fondimpresa Abruzzo nuovo presidente

Fondimpresa Abruzzo. Luciano De Remigis nominato nuovo presdiente

Cambio ai vertici dell’Articolazione Abruzzese di Fondimpresa - Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil.
Direttiva sustainability reporting - Imprese del Sud

Entrata in vigore la direttiva Corporate Sustainability Reporting 

0
La nuova direttiva europea rivede, amplia e rafforza le norme introdotte inizialmente dalla direttiva sulla comunicazione di informazioni non finanziarie.
Smart working iscritto aire fisco

Fisco, iscritto AIRE. Conta la residenza.

Anche se iscritto AIRE, il contribuente paga le tasse, nel luogo di residenza effettiva.
spot_img

Economia

Vino: dopo l’Irlanda è il Canada a metterlo al bando.

Il Canadian Centre on Substance Use and Addiction (CCSA) del Canada ha pubblicato recentemente nuove linee guida sull'alcol, raccomandando...

Codice appalti: La revisione prezzi dei contratti “alla francese”

Il Parlamento discute la possibilità di introdurre un meccanismo di revisione prezzi "alla francese" obbligatorio per tutti i contratti in caso di eventi imprevedibili.

Marche: Stati generali dell’internazionalizzazione

Le Marche ospiteranno gli Stati Generali dell'Internalizzazione dal 16 al 19 giugno a Casale di Colli del Tronto (Ascoli Piceno).

Corte Suprema irlandese. La procedura di ratifica del CETA è incostituzionale

La Corte Suprema irlandese ha dichiarato che gli emendamenti sarebbero necessari per conferire ai tribunali irlandesi il potere di...
- Advertisement -spot_img