18.7 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022
spot_imgspot_img

Resmyle: lo sviluppo sostenibile come opportunità per i “neets”

Progetto ad hoc per finanziare forme di riqualificazione a prova di ambiente

-

- Advertisment -

Resmyle è un progetto attivo dal 1° settembre 2019 e fino al 30 agosto 2022 che ha l’obiettivo di ripensare l’occupazione e l’integrazione sociale dei giovani del Mediterraneo attraverso lo sviluppo sostenibile. L’iniziativa nasce dalle crescenti difficoltà di inserimento professionale dei giovani, e in particolare dei cosiddetti “neets”, ossia i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 15 e i 29 anni che non studiano né lavorano. A questo si uniscono i problemi legati alla protezione ambientale nel Mediterraneo e le nuove opportunità che ne possono derivare a causa della mancanza di competenze in diversi settori: rifiuti, riciclaggio, mobilità, prevenzione dei rischi, ecc.

Almeno 12 progetti promotori dello sviluppo sostenibile riceveranno sovvenzioni dai 4.000 agli 8.000 euro per implementare le loro attività tra i Neets.

Aree di intervento

Educazione ambientale attraverso la preparazione di formatori per sensibilizzare i giovani all’integrazione dello sviluppo sostenibile nei programmi di integrazione sociale (sensibilizzazione, progetti professionali, ecc.) e il sostegno a progetti di mobilitazione giovanile sull’ambiente.

Formazione pratica e interculturale sul campo per i giovani, capitalizzazione dei metodi per organizzare e condurre laboratori educativi interculturali per gli operatori sociali, realizzazione di scuole-lavoro sullo sviluppo sostenibile e organizzazione di missioni di mobilità interculturale nelle ONG ambientali.

Sostegno alla creazione di imprese attraverso eco-incubatori che sosterranno progetti eco-innovativi, formando e monitorando i nuovi “eco-imprenditori”.

Beneficiari

700 giovani NEET
300 giovani laureati alla ricerca di un lavoro nel campo dello sviluppo sostenibile
100 assistenti sociali o educatori
25 attori mediterranei coinvolti in questioni ambientali

Enti finanziatori

Il progetto Resmyle è realizzato grazie al sostegno finanziario dell’Unione Europea attraverso lo strumento europeo di vicinato per la cooperazione transfrontaliera nel bacino del Mar Mediterraneo (ENI CFT Med) e in partenariato con

CFLC : Consorzio Formazione Lavoro e Cooperazione Società Cooperativa, Genova – Italia
AMESCI : Associazione Di Promozione Sociale, Napoli – Italia
Union APARE-CME : Unione Associazione per la Partecipazione e l’Azione Regionale – Centro Mediterraneo per l’Ambiente, L’Isle sur la Sorgue – Francia
ADR : Associazione per lo sviluppo rurale, Beirut – Libano
AERE : Associazione di Educazione Relativa all’Ambiente, Hammamet – Tunisia
JCI: Giovane Camera Economica, Tunisi – Tunisia
ISSTE: Istituto superiore di scienze e tecnologie ambientali di Borj Cedria, Ben Arous – Tunisia
JUST: Università Giordana di Scienze e Tecnologia, Irbid – Giordania

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

Titolari effettivi Anac Appalti pubblici Imprese del Sud

Titolari effettivi. Negli appalti pubblici più trasparenza.

L'Anac, definisce le procedure per le Stazioni appaltanti, al fine di individuare i titolari effettivi dei partecipanti alle gare pubbliche.
Parlamento tedesco vota per ratifica CETA

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.
Affidamenti diretti centrali commitenza imprese del sud

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma del dl 32/2019 che appariva...
Marchi collettivi made in italy imprese del sud

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 17/11/2022, ho...
Garante Privacy stop utilizzo dati massivi

Garante Privacy: Stop a uso massiccio dei dati fiscali

No del Garante privacy all’utilizzo massivo per le analisi del rischio di evasione per elevato rischio di utilizzo di dati non esatti.
spot_img

Economia

Titolari effettivi. Negli appalti pubblici più trasparenza.

L'Anac, definisce le procedure per le Stazioni appaltanti, al fine di individuare i titolari effettivi dei partecipanti alle gare pubbliche.

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma...

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale...
- Advertisement -spot_img