28.8 C
Rome
giovedì, Giugno 30, 2022
spot_imgspot_img

Piano Cashback: il rimborso sui pagamenti elettronici

Rimborsi semestrali sul conto corrente a chi fa acquisti con la carta di credito.

-

- Advertisment -

Sono emersi da fonti vicine al Governo i primi dettagli sul Piano Cashback, annunciato di recente dal premier Giuseppe Conte. L’obiettivo del provvedimento è incentivare l’utilizzo di moneta elettronica e accantonare il contante per favorire la tracciabilità dei flussi di denaro.

Questi i punti che sono allo studio da parte dei tecnici del Governo:

  • Rimborsi semestrali sul conto corrente a chi fa acquisti con la carta di credito
  • Nessun limite ai settori merceologici su cui si applica il cashback dello Stato
  • Restituzione di un 10% degli importi spesi fino a un tetto massimo sui 1.500 euro a semestre
  • Premi speciali per chi fa il maggior numero di spese tracciate

In merito ai rimborsi, si valutano due percentuali per la restituzione sulla base di un determinato numero di transazioni, ancora da individuare, e sulla base degli importi sostenuti. Il rimborso potrebbe essere più elevato per le piccole spese (forse intorno al 15%), mentre al di sopra di una certa cifra la restituzione dovrebbe essere del 10% di quanto speso con un tetto annuale massimo entro i 3 mila euro di acquisti effettuati.

Sono invece esclusi gli acquisti online, dove gli strumenti di pagamento elettronici sono già la sola forma utilizzata. L’obiettivo del Governo è invece promuovere un mezzo di pagamento diverso dal contante su circuiti in cui il contante risulta ancora predominante nell’utilizzo da parte dei consumatori.

Per ottenere i soldi sarà richiesto all’utente di registrarsi sulla app IO (la stessa del bonus vacanze) e, nella fase di registrazione abbinare il proprio codice fiscale alla carta di credito, di debito o alla app che si intende usare, infine sarà necessario attivare il qrcode.

Il decreto attuativo del Piano Cashback dovrebbe essere approvato nel giro di poche settimane, con la volontà di partire dal prossimo 1° Dicembre 2020.

Ultime news

brevetti

Protezione brevetti: il 50% dei proventi resta all’inventore

Un intervento organico a tutela della proprietà industriale che punta a rafforzare la competitività tecnologica e digitale delle imprese e dei centri di ricerca nazionali...

Nuovo bonus per le imprese agricole e agroalimentari

Pronte le regole per fruire del nuovo bonus previsto per il settore dell’agricoltura italiana, ilcredito d’imposta diretto a supportare le reti di imprese agricole...
imprese servizi

Cresce il fatturato delle imprese di servizi

Nel primo trimestre 2022 l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi cresce del 2,8% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un aumento, in...
bundestag

C’è l’accordo: Germania verso la ratifica del CETA

I tre partiti della coalizione di governo in Germania si sono accordati giovedì scorso per ratificare l'accordo di libero scambio CETA tra l'Unione Europea...
ceta business forum

Il grande successo del CETA Business Forum: ora via al network UE-Canada

Oltre 500 partecipanti (60% europei e 40% canadesi), 50 relatori e più di 30 partner ufficiali provenienti dall'Unione Europea e dal Canada: sono questi...
spot_img

Economia

Nuovo bonus per le imprese agricole e agroalimentari

Pronte le regole per fruire del nuovo bonus previsto per il settore dell’agricoltura italiana, ilcredito d’imposta diretto a supportare...

C’è l’accordo: Germania verso la ratifica del CETA

I tre partiti della coalizione di governo in Germania si sono accordati giovedì scorso per ratificare l'accordo di libero...

Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027: le aree tematiche

La programmazione del ciclo 2021-2027 del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (leggi che cos'è) giunge in una...

Al via gli incentivi per le imprese creative

Al via il Fondo del Ministero dello sviluppo economico che incentiva le piccole e medie imprese creative a promuovere...
- Advertisement -spot_img