12.2 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024
spot_imgspot_img

Medusa: via al concorso per il turismo d’avventura

C'è tempo fino al 1° Dicembre per presentare nuove idee

-

- Advertisment -

Nell’ambito delle attività del progetto MEDUSA per valorizzare i prodotti e le esperienze del turismo d’avventura nel Mediterraneo, lo scorso 11 novembre 2021 è stata lanciata ufficialmente la “Mediterranean sub-grant Adventure Tourism Competition” in 5 paesi: Spagna, Libano, Italia, Giordania e Tunisia. Per l’Italia, in particolare, il bando è riferito solo ad iniziative che saranno collocate nella Regione Puglia, e più specificamente nelle seguenti aree: Parco Nazionale del Gargano, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Parco Regionale Terra delle Gravine, Parco Regionale Otranto-Santa Maria di Leuca, Riserva Naturale Statale Torre Guaceto.

Lo scopo del Concorso è duplice: in primo luogo, catalizzare la creazione di nuovi prodotti ed esperienze turistiche innovative e di qualità, così come la riqualificazione dei prodotti esistenti che aumenteranno l‘interesse per il Mediterraneo come destinazione di Turismo d’Avventura sostenibile; in secondo luogo, aumentare la visibilità e l’attrattiva delle destinazioni meno conosciute, diminuendo la stagionalità ed equilibrando la distribuzione del reddito nei territori partecipanti.

Il Concorso offre due diversi tipi di sostegno. Da una parte fornisce un sostegno finanziario per coprire i costi di sviluppo dei prodotti del Turismo Avventura e la loro promozione. Dall’altra parte fornisce un supporto tecnico attraverso esperti di sviluppo di prodotti turistici, che faranno da mentori e guideranno i beneficiari nel processo di implementazione del programma di incentivi.

L’applicazione al concorso segue un processo in due fasi (1. Concept Note, 2. Applicazione completa). I candidati interessati devono presentare le loro idee entro il 1 dicembre 2021. Dopo questa prima fase, i candidati selezionati saranno invitati a partecipare alla seconda fase del concorso, che comprende la partecipazione ad attività di formazione tecnica su pianificazione aziendale, marketing, vendite internazionali e accesso al mercato. Questa formazione dovrebbe metterli nelle condizioni di presentare una vera e propria domanda di sovvenzione. Più di 20 sovvenzioni saranno infine approvate nei diversi paesi, contando più di 3 sotto-sovvenzioni per paese.

La competizione mediterranea per le sovvenzioni al turismo d’avventura dà la possibilità ai candidati interessati di ricevere una sovvenzione fino a 50.000 euro, sulla base delle attività approvate e dei prodotti previsti, come lo sviluppo di nuove attività del programma di turismo d’avventura, il miglioramento e lo sviluppo di prodotti di turismo d’avventura esistenti, il miglioramento dei servizi di supporto all’avventura e infine lo sviluppo e la creazione di itinerari d’avventura in destinazioni meno note.

Per poter partecipare agli incentivi, il richiedente deve essere una micro, piccola e media impresa (MSME) legalmente costituita, un’organizzazione non governativa (NGO), un’impresa registrata a domicilio (comunità locale) o un ente governativo coinvolto nello sviluppo del turismo. Se il candidato principale non è una PMI, la domanda deve dimostrare come le PMI, in generale, saranno beneficiarie della proposta. Il concorso accetta solo candidati provenienti da Italia, Giordania, Libano, Spagna e Tunisia.

Per presentare per presentare la tua idea e partecipare al bando affidati al nostro supporto. Mettiti in contatto con noi tramite il seguente form.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010. Nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa con approfondimenti, focus e attività di comunicazione.
Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img