25.7 C
Rome
domenica, Settembre 26, 2021
spot_imgspot_img

Marocco: maxi produzione di ammoniaca da idrogeno verde

Raggiunto l'accordo tra le società Fusion Fuel Green e Consolidated Contractors

-

- Advertisment -

Le energie rinnovabili sono al centro dell’intesa raggiunta tra la società tecnologica portoghese Fusion Fuel Green e Consolidated Contractors (CCC), un fornitore globale di soluzioni ingegneristiche. Le due società hanno firmato martedì 13 luglio 2021, a Rabat, in Marocco, un accordo relativo allo sviluppo del progetto “HEVO Ammoniac Maroc” per produzione di ammoniaca da idrogeno verde e che coinvolge le infrastrutture, sicurezza, trasporti, logistica.

Il progetto mobiliterà un investimento globale di 865 milioni di euro e mira alla produzione di 3.650 tonnellate di ammoniaca verde nel 2022, 20.000 tonnellate nel 2023, 40.000 tonnellate nel 2024 e 60.000 tonnellate nel 2025 e 2026“, ha affermato João Wahnon, Business Development Manager a Fusion Fuel Green. “Per quanto riguarda la produzione di idrogeno, 616 tonnellate saranno prodotte nel 2022, 3.472 nel 2023, 6.940 nel 2024, 10.411 nel 2025 e nel 2026“, ha aggiunto Wahnon in una nota diffusa dalla società.

Il Marocco ha il potenziale per sviluppare la leadership mondiale nel campo della produzione e dell’esportazione di idrogeno su scala internazionale“, ha aggiunto, ricordando la dichiarazione di cooperazione sull’idrogeno verde, firmata lo scorso febbraio tra Marocco e Portogallo, e che mira a mettere le basi necessarie per sviluppare la partnership in questo settore dell’energia pulita tra gli attori economici dei due paesi.

Il progetto, che rientra nel quadro degli obiettivi del Regno in tema di energie rinnovabili, dovrà raggiungere una produzione di 31.850 t/anno di idrogeno verde, 151.800 t/anno di azoto e 183.650 t/anno di ammoniaca verde.

Secondo il consigliere scientifico membro del CCC, Mohammed Cherkaoui, “il Marocco ospiterà la più grande fattoria verde di idrogeno e ammoniaca su scala globale e la cui produzione sarà riservata esclusivamente all’esportazione in Europa“.

Rivedi il webinar Agribusiness in Marocco di Euromed International Trade

spot_imgspot_img
Abdessamad El Jaouzi
Resp. servizio comunicazione e ufficio stampa presso istituzione diplomatica in Italia. Responsabile dipartimento Economia sostenibile della Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade NGO di Malta
- Media partner -Media partner

Ultime news

Ismea diventa banca dell’agroalimentare

0
È stato lanciato in occasione del Macfrut di Rimini il nuovo strumento finanziario messo a punto dall'Ismea, l'istituto vigilato dal dicastero delle politiche agricole,...

Idrogeno verde: investimenti in Scandinavia, Cina e Australia

0
L'idrogeno verde continua a farsi strada, con notizie di progetti e investimenti massicci che arrivano un po' da tutto il mondo. Ecco alcune delle...

Formazione professionale e tecnologie 4.0: le nuove opportunità

Il tax credit per la formazione professionale è stato introdotto dal decreto Sostegni bis, convertito dalla legge e in vigore dal 25 luglio.

Digital Innovation Days 2021: partecipa con Imprese del Sud

Il Digital Innovation Days, l’evento italiano più atteso del mondo digital, ritorna anche quest’anno con un’edizione innovativa e con la partnership di Imprese del...

Rinnovato il sostegno per le società cooperative

0
Il Governo italiano ha rinnovato di recente un apposito regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo sviluppo di società cooperative di piccola...
spot_img

Economia

Formazione professionale e tecnologie 4.0: le nuove opportunità

Il tax credit per la formazione professionale è stato introdotto dal decreto Sostegni bis, convertito dalla legge e in vigore dal 25 luglio.

Rinnovato il sostegno per le società cooperative

Il Governo italiano ha rinnovato di recente un apposito regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo...

La Molisana raddoppia l’export in un anno

Numeri da record per La Molisana, uno tra i primi brand italiani della pasta, che lo scorso anno ha...

L’industria automobilistica spinge l’economia sudafricana

L'industria automobilistica sudafricana supporta in modo significativo l'economia nazionale, contribuendo al 6,4% del PIL nazionale nel 2019 e dando...
- Advertisement -spot_img