23.4 C
Rome
domenica, Agosto 1, 2021
spot_imgspot_img

Malta offre fino a 300 euro agli studenti di inglese in vacanza

L'iniziativa del Governo per rilanciare i consumi e l'economia del Paese

-

- Advertisment -

Gli studenti di inglese che prenotano una vacanza-studio a Malta nel 2021, a partire dallo scorso 1° giugno per 15 o più notti, riceveranno un buono di 10 euro a notte, fino a un totale di 30 notti. L’iniziativa è stata annunciata di recente dal Ministro del Turismo e dal Ministro dell’Economia di Malta.

Tutti gli studenti idonei, che si iscrivono ad un corso in una delle scuole di inglese a Malta, possono spendere immediatamente i loro buoni in tutti i ristoranti e negozi che partecipano all’iniziativa a Malta e Gozo. I buoni sono a disposizione per tutti dal 1° giugno 2021.

Il programma ha un budget di 1 milione di euro che sarà assegnato in base al principio “primo arrivato, primo servito”. L’ente turistico MTA (Malta Tourism Authority) avviserà le scuole via e-mail quando lo schema è in eccesso di richieste. 

Va ricordato che i voucher sono disponibili per gli studenti che soggiornano a Malta esclusivamente per un minimo di 15 notti ed massimo 30 notti. Gli studenti riceveranno un buono di €10 per notte.

Gli studenti ammessi devono inoltre avere compiuto 13 anni di età, e avere prenotato il suo soggiorno dopo il 7 Maggio 2021. Il corso di inglese può invece durare anche soltanto una settimana, se lo studente si ferma poi nell’arcipelago per più di 15 notti.

I buoni possono essere spesi in tutti i punti vendita che accettano i voucher del Governo messi a disposizione di tutti i residenti a Malta per rilanciare i consumi interni e sostenere le attività commerciali messe in ginocchio dall’emergenza coronavirus.

spot_imgspot_img
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
- Media partner -Media partner

Ultime news

L’appello di UNCI Agroalimentare: “Salviamo la pesca a strascico”

I danni ambientali, il depauperamento delle acque, le compromissioni degli habitat marini, l’alterazione delle biodiversità e lo sfruttamento degli stock ittici hanno un colpevole:...

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

0
È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo di fornire finanziamenti iniziali per...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

0
La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

Illegittimo il recupero non fondato su gravi incongruenze

0
Risulta illegittimo un recupero fiscale che non sia fondato su gravi incongruenze, le quali devono considerare la storia del contribuente e l'andamento del mercato...

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

0
L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.
spot_img

Economia

TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo...

Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.

Appalti pubblici: l’UE invita alla rivoluzione

La Commissione europea ha proposto un documento di orientamento che illustra gli aspetti che gli acquirenti pubblici dovrebbero conoscere...
- Advertisement -spot_img