Campania Eventi News Regionali

L’ Italian Export Forum a Piano di Sorrento

Un nuovo centro studi di affari economici per la crescita delle imprese della Campania e del Meridione.

A Piano di Sorrento, nei giorni 14 e 15 giugno, si è svolto l’Italian Export Forum, una piattaforma multicanale di confronto tra i più rilevanti player nel panorama imprenditoriale e istituzionale italiano ed estero, a cui hanno aderito il Ministero degli affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Confindustria, CNA, l’Ambasciata d’Italia in Qatar e la Regione Campania.

Si parte dalla Campania  per consolidare il dibattito sul Made in Italy per migliorare la conoscenza delle opportunità emergenti nei mercati europei e internazionali, per facilitare lo scambio di idee e nuove visioni.

Due giorni di contributi fattivi e concreti per la crescita del tessuto economico italiano .

Il progetto del Forum è guidato dall’imprenditore campano Lorenzo Zurino attivo da oltre dieci anni nella distribuzione di prodotti food negli USA.

Tra i partecipanti allo IEF ci sono stati alcuni tra i più importanti attori legati all’export Made in Italy ed impegnati nei più svariati settori, da quello bancario a quello della moda, dalle fiere all’enogastronomia.

Lo Ief punta ad aiutare concretamente le aziende italiane a migliorare la penetrazione del Made in Italy sui mercati e rappresenta una sintesi tra un’ inedita visione economica ed un think-tank, composto da un grande evento annuale, un osservatorio permanente ed una piattaforma web di scambio virtuale, il tutto destinato a sviluppare analisi, confronti, discussioni dedicate specificamente all’export Made in Italy e ai suoi attori principali.

Un’occasione unica di incontro tra imprese, operatori del settore e istituzioni per favorire il confronto sulle dinamiche dell’export verso le principali direttrici internazionali, ma soprattutto per offrire alle imprese un quadro sempre aggiornato dei mercati, delle opportunità e degli interlocutori rilevanti.

Obiettivo del forum è la costituzione di una grande alleanza finalizzata a dare alla promozione del Made in Italy l’attenzione che merita da parte dei decisori e dell’opinione pubblica del paese ed un contributo qualitativamente elevato in termini di analisi e soluzioni concrete alle aziende che esportano e a quelle che intendono farlo.

Tra i temi trattati, “Opportunità e passaggi essenziali per i mercati esteri nel settore food”, un comparto che vale il 7% dell’export italiano, ma con un tasso di crescita negli ultimi 10 anni di oltre il 70% e una brillante performance anche negli anni della crisi economica.

Interessante anche “Strumenti di posizionamento del Made in Italy e del Made in Campania legati al mondo della moda”, un focus curato da SACE SIMEST su come concludere un affare di successo all’estero. Importante per i numerosi analisti presenti è stata la sessione dedicata alla “Diplomazia economica nella conoscenza e nell’approccio a nuovi mercati”. Ogni sessione plenaria e di workshop di approfondimento è stata accompagnata con la creazione di un libro bianco redatto dall’ISPI.

info autore

Domenico Letizia

Domenico Letizia

Pubblicista presso il quotidiano nazionale L’Opinione, analista economico e geopolitico. Speaker radiofonico per i microfoni di "RadioAtene". Ha svolto analisi di mercato in collaborazione con la Camera di Commercio Italo Moldava(CCIM) e con l’ Associazione di Studio, Ricerca ed Internazionalizzazione in Eurasia ed Africa. Ricercatore, pubblicista e social media manager del progetto del “Water Museum of Venice”, membro della Rete Mondiale UNESCO dei Musei dell’Acqua. Iscritto all’Albo dei Giornalisti Pubblicisti della Campania dal gennaio 2019. Già Social Media Manager e Responsabile alla Comunicazione per numerose società di consulenza e internazionalizzazione.