18.8 C
Rome
lunedì, Maggio 16, 2022
spot_imgspot_img

Il Canada tutela la piadina romagnola Igp

Dieci mesi fa il tentativo di registrazione di un prodotto fasullo

-

- Advertisment -

La piadina Romagnola Igp ha conquistato la tutela nel mercato del Canada, grazie all’inserimento nell’elenco delle indicazioni geografiche protette riconosciute dal Trademarks Act, in linea con l’accordo commerciale di libero scambio CETA.

Da oggi la piadina Romagnola Igp sarà presente nel grande mercato canadese come prodotto non imitabile, rispettoso dei quattro ingredienti tipici della tradizione (farina, acqua, sale, grassi ovvero strutto o olio), riconosciuto e certificato dagli stessi organi competenti del Canada.

Promotore dell’iniziativa è stato il Consorzio di promozione e tutela della piadina Romagnola Igp coadiuvato dal supporto tecnico di Origin Italia, in un percorso intrapreso poco meno di dieci mesi fa a seguito di un tentativo di contraffazione della piadina avvenuto in Canada nel settembre del 2018.

In quell’occasione un privato canadese aveva depositato presso il registro dei marchi locale una domanda di registrazione del marchio “La Piadina” per identificare panini e servizi di ristorazione

Il Consorzio aveva deciso allora di contrastare tale richiesta per vie legali, fino a ottenere l’annullamento della domanda di registrazione del marchio da parte dell’Ufficio per la proprietà industriale canadese.

Il trattato di libero scambio tra Unione Europea e Canada dimostra ancora una volta che, oltre a eliminare i dazi, è strutturato per difendere i prodotti agroalimentari dal rischio di contraffazioni e dell’italian sounding.

Come spiegato da Alfio Biagini, presidente del Consorzio di tutela, il Canada rappresenta un importante mercato per la piadina Romagnola Igp, e da oggi riconosce la vera piadina prodotta in Romagna, in rispetto della sua tradizione. Un bel segnale per continuare a rafforzare il Ceta e il legame commerciale tra Italia e Canada, nel rispetto e nella valorizzazione delle rispettive eccellenze.

spot_imgspot_img
Caterina Passariello
Caterina Passariello
Direttore della Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade di Malta. Consulente aziendale e project manager con specializzazione nei processi di internazionalizzazione delle aziende collabora con la rete Malta Business. Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, con una Tesi su come cambia il tracciamento della filiera con Blockchain, con particolare attenzione alla Filiera Agroalimentare. Interessato a internazionalizzazione, blockchain, dlt, smart contract.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

ceta business forum

CETA Business Forum: aperte le iscrizioni

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il CETA BUSINESS FORUM, il primo grande evento di matching online rivolto alle aziende e ai professionisti che...
gas liquefatto

Crisi energetica: il Canada si candida a fornire l’Europa

L'invasione russa dell'Ucraina ha sconvolto lo scacchiere politico internazionale, con le conseguenze di questa guerra che arrivano fino al Canada. Secondo un sondaggio Ipsos...
HPC

Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel settore del calcolo ad alte...
sud italia

Verso Sud: il forum dedicato alla strategia europea per il Mediterraneo

Il 13 e 14 maggio a Sorrento si terrà la prima edizione del Forum 'Verso Sud: la strategia europea per una nuova stagione geopolitica, economica...
global seafood

Seafood Expo Global: “Opportunità colta dalle imprese italiane”

Si è conclusa con successo alla fine di Aprile la tre giorni del "Seafood Expo Global" di Barcellona. La manifestazione, che ogni anno rappresenta un...
spot_img

Economia

Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel...

Digitalizzazione Pmi: il nuovo bando DIH-World

Il progetto europeo DIH-World finanziato da Horizon 2020 ha lanciato il suo secondo bando aperto per esperimenti digitali a...

Costi di transazione per intermediari della finanza sociale: il nuovo bando

Nell’ambito della componente EaSI del FSE+ è stato pubblicato il bando “Costi di transazione a sostegno degli intermediari della...

Takeoff: il nuovo acceleratore per aerospazio e advanced hardware

Nasce alle OGR Torino Takeoff, il programma di accelerazione dedicato a startup che sviluppano soluzioni e servizi nei settori dell’aerospazio...
- Advertisement -spot_img