22.5 C
Rome
martedì, Settembre 27, 2022
spot_imgspot_img

Il Canada tutela la piadina romagnola Igp

Dieci mesi fa il tentativo di registrazione di un prodotto fasullo

-

- Advertisment -

La piadina Romagnola Igp ha conquistato la tutela nel mercato del Canada, grazie all’inserimento nell’elenco delle indicazioni geografiche protette riconosciute dal Trademarks Act, in linea con l’accordo commerciale di libero scambio CETA.

Da oggi la piadina Romagnola Igp sarà presente nel grande mercato canadese come prodotto non imitabile, rispettoso dei quattro ingredienti tipici della tradizione (farina, acqua, sale, grassi ovvero strutto o olio), riconosciuto e certificato dagli stessi organi competenti del Canada.

Promotore dell’iniziativa è stato il Consorzio di promozione e tutela della piadina Romagnola Igp coadiuvato dal supporto tecnico di Origin Italia, in un percorso intrapreso poco meno di dieci mesi fa a seguito di un tentativo di contraffazione della piadina avvenuto in Canada nel settembre del 2018.

In quell’occasione un privato canadese aveva depositato presso il registro dei marchi locale una domanda di registrazione del marchio “La Piadina” per identificare panini e servizi di ristorazione

Il Consorzio aveva deciso allora di contrastare tale richiesta per vie legali, fino a ottenere l’annullamento della domanda di registrazione del marchio da parte dell’Ufficio per la proprietà industriale canadese.

Il trattato di libero scambio tra Unione Europea e Canada dimostra ancora una volta che, oltre a eliminare i dazi, è strutturato per difendere i prodotti agroalimentari dal rischio di contraffazioni e dell’italian sounding.

Come spiegato da Alfio Biagini, presidente del Consorzio di tutela, il Canada rappresenta un importante mercato per la piadina Romagnola Igp, e da oggi riconosce la vera piadina prodotta in Romagna, in rispetto della sua tradizione. Un bel segnale per continuare a rafforzare il Ceta e il legame commerciale tra Italia e Canada, nel rispetto e nella valorizzazione delle rispettive eccellenze.

Caterina Passariello
Caterina Passariello
Direttore della Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade di Malta. Consulente aziendale e project manager con specializzazione nei processi di internazionalizzazione delle aziende collabora con la rete Malta Business. Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, con una Tesi su come cambia il tracciamento della filiera con Blockchain, con particolare attenzione alla Filiera Agroalimentare. Interessato a internazionalizzazione, blockchain, dlt, smart contract.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

nautica da diporto bonus sud

Nautica da diporto, chiarimenti per il bonus SUD

Pubblicati i chiarimenti per la nautica da diporto, da parte dell'Agenzia delle Entrate, per usufruire dell'agevolazione fiscale.
Appalti aggregazione stazioni appaltanti

Appalti, i comuni dovranno unirsi nelle aggiudicazioni

Resteranno attive solo 12.000 tra stazioni appaltanti e centrali di committenza, per l'aggiudicazione degli appalti.
Console generale d'Italia Luca Zelioli

Canada. Insediato il nuovo Console Generale d’Italia

Originario di Reggio Emilia, Luca Zelioli è il nuovo Console generale d'Italia che si è insediato a Toronto.

L’Unione europea e le interferenze nel commercio internazionale

Un nuovo strumento anti-coercizione dell'Europa per difendere il commercio internazionale dall'interferenza di stati esteri.
Inail Costo del lavoro Aumento Luglio 2022

INAIL. Il Governo aumenta i premi

A partire da luglio 2022, i premi Inail sono diventati più cari per le Imprese. Stangata sul costo del lavoro da parte del Governo.
spot_img

Economia

Appalti, i comuni dovranno unirsi nelle aggiudicazioni

Resteranno attive solo 12.000 tra stazioni appaltanti e centrali di committenza, per l'aggiudicazione degli appalti.

Canada. Insediato il nuovo Console Generale d’Italia

Originario di Reggio Emilia, Luca Zelioli è il nuovo Console generale d'Italia che si è insediato a Toronto.

L’Unione europea e le interferenze nel commercio internazionale

Un nuovo strumento anti-coercizione dell'Europa per difendere il commercio internazionale dall'interferenza di stati esteri.

Il CETA compie 5 anni: sempre più paesi verso la ratifica

Oggi ricorre il quinto anniversario dell’entrata in vigore provvisoria dell’accordo economico e commerciale globale UE-Canada (CETA). L'accordo rimane un...
- Advertisement -spot_img