13.1 C
Rome
giovedì, Ottobre 28, 2021
spot_imgspot_img

Grecia protagonista della conferenza internazionale su energia e clima

-

- Advertisment -

La  dodicesima Conferenza internazionale su “Energia e cambiamenti climatici” si svolgerà in Grecia presso l’Università Nazionale di Atene (NKUA) dal 9 all’11 ottobre 2019.  L’assemblea è patrocinata dall’Organizzazione per la cooperazione economica del Mar Nero (BSEC) e dall’impianto accademico delle Nazioni Unite (UNAI).

Il paese ellenico vive sulla propria pelle la drammatica situazione ambientale. Di qualche settimana fa è la notizia della morte di migliaia di pesci d’acqua dolce, per lo più carpe, intorno al lago Koroneia, dove il livello dell’acqua è sceso drasticamente a soli 60-80 cm. Oltre all’attuale siccità, un ruolo importante nella drastica riduzione del livello delle acque del lago è stata l’occlusione, con detriti e canne, del canale creato per deviare l’acqua da due canali nel lago e delle chiuse che vengono aperte occasionalmente per far affluire l’acqua a Koroneia.

Eventi che inducono il paese a porre estrema attenzione ai lavori della prossima conferenza su energia e cambiamenti climatici.

La prima sessione dei lavori sarà dedicata agli investimenti nell’energia verde, con l’ obiettivo di riunire responsabili politici e attori del mercato, esplorando, insieme, le opportunità di investimento che sostengano la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio e il raggiungimento del 7 °obiettivo, stabilito dall’ONU, legato allo sviluppo sostenibile.

La seconda sessione dei lavori è stata intitolata la “Sessione scientifica”, dedicata alla presentazione e alla scoperta di ricerche relative all’energia e ai cambiamenti climatici, come già fatto nel corso degli anni precedenti.

I lavori rappresenteranno l’occasione per illustrare e affrontare argomenti importanti legati ai programmi della SDG7.

Durante tale sessione verranno presentati studi e lavori scientifici provenienti dall’Albania, dalla Bulgaria, da Cipro, dalla Grecia, dal Lussemburgo, dal Marocco, dalla Norvegia e dalla Serbia.

Infine, la terza sessione dei lavori riunirà scienziati, politici, e protagonisti del mercato energetico e sarà possibile discutere delle opportunità di finanziamento da parte di programmi internazionali, soprattutto nel quadro di “Horizon 2020” e aumentare l’interazione tra i protagonisti del settore su idee innovative e sulla cooperazione legata a tematiche d’interesse globale.

Il cambiamento climatico e lo sviluppo sostenibile sono due dei problemi mondiali più pressanti della nostra epoca.

Affrontare questi problemi mediante la politica e i provvedimenti, in particolare in paesi con economie in via di sviluppo, richiede una cooperazione internazionale efficace, priva di pregiudizi e aperta a tutte le realtà protagoniste della nostra contemporaneità.

Ultime news

Platoon: il bando per un settore energetico più digitale

0
È aperta la seconda Open Call del progetto PLATOON per la digitalizzazione del settore energetico, finanziato dal programma Horizon 2020. Il bando sosterrà 7 piccole...

Energie rinnovabili e green economy al centro di Medaweek

0
L'edizione 2021 di Medaweek Barcelona darà un particolare risalto all'importanza di guidare le economie del Mediterraneo verso un futuro più sostenibile grazie alle energie...

Il rischio geopolitico: un fattore chiave nell’internazionalizzazione

0
Nelle attività commerciali all'estero ogni azienda deve essere consapevole dei rischi cui va incontro. Tra questi, uno dei più noti è di certo il...

GEN4OLIVE: il bando per le Pmi del settore olivicolo

0
Il progetto GEN4OLIVE ha lanciato il suo 1° bando per le PMI con idee innovative nel settore olivicolo. Il bando finanzierà attività di pre-coltivazione delle...

PMI al centro di una nuova alleanza UE-Africa

0
Non potevano mancare all'appello Euromed International Trade e il partner Malta Business in occasione dell'evento UE-Africa SME Summit 2021, che si è tenuto nei...
spot_img

Economia

Platoon: il bando per un settore energetico più digitale

È aperta la seconda Open Call del progetto PLATOON per la digitalizzazione del settore energetico, finanziato dal programma Horizon...

Il rischio geopolitico: un fattore chiave nell’internazionalizzazione

Nelle attività commerciali all'estero ogni azienda deve essere consapevole dei rischi cui va incontro. Tra questi, uno dei più...

GEN4OLIVE: il bando per le Pmi del settore olivicolo

Il progetto GEN4OLIVE ha lanciato il suo 1° bando per le PMI con idee innovative nel settore olivicolo. Il bando...

PMI al centro di una nuova alleanza UE-Africa

Non potevano mancare all'appello Euromed International Trade e il partner Malta Business in occasione dell'evento UE-Africa SME Summit 2021,...
- Advertisement -spot_img