8 C
Rome
venerdì, Gennaio 28, 2022
spot_imgspot_img

Export italiano e dati Istat: bene i metalli e i mezzi di trasporto

Il commercio di prodotti italiani è in calo ma dimostra una buona tenuta anche in tempi di crisi.

-

- Advertisment -

L’export, pur tra mille difficoltà, resiste alle contrazioni economiche dell’emergenza sanitaria. Dati molto variegati emergono dall’ultimo rapporto Istat. I dati registrano una diminuzione su base mensile dell’export dovuta al calo delle vendite sia verso i mercati extra Ue (-3,9%) sia verso l’area Ue (-3,7%), tuttavia, nell’ultimo trimestre del 2020, rispetto al trimestre precedente, l’export è «cresciuto del 3,3%, trainato soprattutto dalle maggiori vendite di beni strumentali e beni intermedi. Nello stesso periodo, l’import è aumentato del 4,3%».

A dicembre 2020, l’export ha registrato «una crescita tendenziale del 3,3% (da +1,1% di novembre), dovuta all’aumento delle vendite sia verso i mercati extra Ue (+4,1%), sia verso l’area Ue (+2,4%). L’import segna una flessione dell’1,7, determinata soprattutto dal calo degli acquisti dall’area extra Ue (-3,2%)».

I dati elaborati dall’Istat, l’Istituto nazionale di statistica, evidenziano che tra i settori che contribuiscono maggiormente all’aumento tendenziale dell’export si segnalano metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+21,8%), mezzi di trasporto, autoveicoli esclusi (+28,5%) e autoveicoli (+11,0%). I maggiori cali riguardano i prodotti petroliferi raffinati (-35,6%). Su base annua, i paesi che contribuiscono in misura più ampia all’incremento dell’export sono Germania (+7,7%), Stati Uniti (+7,9%), Regno Unito (+12,5%) e Cina (+18,3%). In diminuzione si segnalano le vendite verso paesi OPEC (-13,1%), Giappone (-9,7%) e Spagna (-2,7%). Nell’ultimo mese del 2020 si stima che il saldo commerciale risulti positivo per 6.844 milioni di euro, con un aumento di 1.780 milioni rispetto a dicembre 2019. Nell’anno 2020 l’avanzo commerciale raggiunge +63.577 milioni (+86.125 milioni al netto dei prodotti energetici). Nel 2019 era stato pari a +56.116 milioni.

Nel mese di dicembre 2020 i prezzi all’importazione aumentano dello 0,7% su base mensile e diminuiscono del 4,4% su base annua. Per ravvivare la crescita economica delle imprese italiane attraverso innovazione, export e promozione delle proprie potenzialità all’estero puoi affidarti ad Euromed International Trade che propone alle imprese del network ed ai propri clienti, desiderosi di entrare sui mercati internazionali, un’offerta completa di servizi integrati che prevede anche la collaborazione con imprese di altri paesi, apertura di filiali commerciali o produttive ed altre attività commerciali.

  • Contattaci per info

  • spot_imgspot_img
    Domenico Letizia
    Giornalista.
    Scopri l'offertaMedia partner

    Ultime news

    fondo sace simest

    Fondo SACE SIMEST: quasi un miliardo alle Pmi

    0
    Il fondo per l'internazionalizzazione gestito da Simest ha finora incassato 6.500 domande di agevolazione per 912 milioni di euro circa.
    Menotti Lippolis

    Menotti Lippolis: “L’Italia rischia di perdere l’occasione del PNRR”

    L'intervento del presidente di Confindustria Brindisi, Gabriele Menotti Lippolis, al quotidiano economico e finanziario Borsen-Zeitung.

    MACTT rilancia il corso online di Europrogettazione

    E' disponibile online il nuovo Corso di Europrogettazione promosso dalla MACTT (Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade): quindici ore di lezione con esperti...

    Istruzione: un passaporto per l’innovazione e il successo

    0
    Mentre la disoccupazione continua a seguire una curva ascendente, una grande maggioranza di aziende si lamenta della carenza di talenti, avendo difficoltà a trovare...

    ASCAME e WestMED: alleanza per l’economia blu

    ASCAME e WestMED hanno firmato un memorandum d'intesa con l'obiettivo di creare una collaborazione nella promozione dell'economia blu
    spot_img

    Economia

    Fondo SACE SIMEST: quasi un miliardo alle Pmi

    Il fondo per l'internazionalizzazione gestito da Simest ha finora incassato 6.500 domande di agevolazione per 912 milioni di euro circa.

    Competitività, digitalizzazione ed economia circolare: il bando per le Pmi del Veneto

    Sostenere la competitività, la digitalizzazione e l'economia circolare: è l'obiettivo del nuovo bando della Regione Veneto per le Pmi.

    Euromed presenta il “Voucher Internazionalizzazione”

    Euromed International Trade presenta il nuovo Voucher Internazionalizzazione, rivolto a tutte le imprese che nel 2022 intendono avviare un...

    Sustainability Partnerships: il bando per le Pmi

    È aperto il bando “Sustainability Partnerships for SMEs adopting more sustainable practices”, promosso dall'Agenzia esecutiva del Consiglio europeo dell'innovazione...
    - Advertisement -spot_img