23.3 C
Rome
mercoledì, Agosto 10, 2022
spot_img

Economia sociale, settore chiave dell’area Euromed

-

- Advertisment -

L’economia sociale occupa una fetta rilevante del settore privato nella regione Euromediterranea, con oltre 3,2 milioni di imprese che rappresentano 15 milioni di posti di lavoro, rappresentando in media l’8% del Pil tra gli Stati membri e toccando fino al 10% in alcuni paesi come la Spagna o la Francia.

Per questo il vertice MedaWeek 2019 darà spazio a questo settore con la seconda edizione del “Mediterranean Social Economy Forum – Working together for a sustainable Mediterranean region“, un’occasione per fare il punto sull’attività di imprese e organizzazioni del settore in termini di imprenditorialità, creazione di posti di lavoro e mantenimento dell’occupazione, coesione sociale, crescita economica inclusiva e sviluppo sostenibile per la regione mediterranea.

Anche i Ministri del lavoro dell’Unione per il Mediterraneo (UpM) hanno riconosciuto la rilevanza dell’economia sociale in occasione della conferenza ministeriale tenutasi a Cascais (Portogallo), dove la conclusione è stata che l’economia sociale “non è solo un modo alternativo di fornire valore economico, sociale e ambientale, ma anche un modo intelligente di sbloccare risorse creando occupazione sostenibile e generando una crescita economica inclusiva nella regione”.

Il forum è organizzato da ASCAME in collaborazione con ESMED, la rete euromediterranea di economia sociale, ossia una piattaforma di riferimento istituzionale che riunisce le 14 principali organizzazioni dell’economia sociale di Algeria, Egitto, Francia, Italia, Marocco, Portogallo, Spagna, Tunisia e Turchia, capaci di rappresentare insieme oltre 900.000 imprese e organizzazioni, 8 milioni di posti di lavoro e 100 milioni di membri associati.

L’appuntamento con il Social Economy Forum è per il 22 Novembre a Barcellona, all’interno del vertice MedaWeek, presso il complesso Casa Llotja.

Ultime news

blockchain IA

Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di presentazione delle domande per richiedere...
pagamenti fornitori

Nel 2021 lo Stato “risparmia” 5,2 miliardi non pagando i fornitori

Nel 2021 l’Amministrazione centrale dello Stato ha ricevuto dai propri fornitori 3.657.000 fatture per un importo complessivo pari a 18 miliardi di euro. Ne...
Crisi d'impresa - Imprese del Sud

Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.
pnrr

Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le batterie e rinnovabili, il Ministero...
incentivi

Incentivi alle imprese: cosa non funziona e il piano di riordino

Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il testo di un disegno di legge delega collegato alla Legge di Bilancio, che ha...
spot_img

Economia

Blockchain e intelligenza artificiale: da settembre gli incentivi

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di...

Allerta del fisco per la crisi d’impresa. In arrivo novità dal D.L. Concorrenza.

Previste nuove soglie per le segnalazioni della crisi d'impresa da parte di Agenzia delle Entrate. Il Governo tenta di arginare la protesta.

Gli obiettivi del PNRR per le imprese raggiunti nei primi 6 mesi

Con l’attuazione degli investimenti per gli IPCEI, Venture capital e i Contratti di sviluppo per le filiere produttive, le...

Biodiversa +: il bando per la tutela di biodiversità ed ecosistemi

In arrivo a settembre il secondo bando di Biodiversa +, la partnership europea co-finanziata per la ricerca sulla diversità, la tutela degli...
- Advertisement -spot_img