19.5 C
Rome
sabato, Aprile 10, 2021
spot_imgspot_img

Definiti i bandi tipo per gli appalti, osservazioni entro luglio

-

- Advertisment -spot_img

Pronti i bandi-tipo, elaborati dall’Avcp, che le stazioni Appaltanti dovranno utilizzare per gli appalti pubblici sopra i 150 mila euro; aperta la consultazione online.

L’Authority per i lavori pubblici ha definito le linee guida e 12 bandi tipo per gli appalti pubblici di importo superiore a 150 mila euro.

Fino al 29 luglio è possibile inviare all’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici le proprie osservazioni, tramite consultazioni online, in linea con il principio di collaborazione e ascolto delle istanze degli operatori del mercato e delle pubbliche amministrazioni interessate.

Sulla base di queste nuove linee guida, che rientrano nell’ambito delle attività di regolazione del mercato degli appalti pubblici, le Stazioni Appaltanti dovranno predisporre la documentazione per i bandi di gara pubblici di importo superiore a 150 mila euro.

L’Authority ha elaborato degli schemi di disciplinare di gara e lettere di invitoper le diverse procedure individuate dall’art. 54, comma 2, del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163: aperta, ristretta e negoziata.

I modelli (bandi-tipo) presentano delle parti obbligatorie e parti facoltative con la possibilità di scegliere le soluzioni alternative ammesse dalle norme vigenti.

Insieme ai modelli l’Avcp ha anche fornito le regole fondamentali per la partecipazione alle gare e le indicazioni per la compilazione dei bandi, oltre ad una tabella esplicativa che riporta la corrispondenza tra il modello predisposto e la tipologia di procedura considerata (aperta, ristretta e negoziata), distinta per oggetto (sola esecuzione ed esecuzione e progettazione) e per criterio di aggiudicazione(prezzo più basso e offerta economicamente più vantaggiosa).

La consultazione online con le parti interessate rimarrà aperta fino al 29 luglio 2013, ore 18.00. Le proprie osservazioni potranno essere inserite in un apposito modello e verranno poi pubblicate sul sito web dell’Autorità, in forma non anonima.

A tal proposito abbiamo deciso di raccogliere le vostre proposte e trasmetterle, come movimento IMPRESE DEL SUD, all?autorità di Vigilanza. Chi è interessato può inoltrare una propria mail a info@impresedelsud.it e nell’oggetto della mail inserire la seguente frase: “Consultazione bandi online Autorità di Vigilanza Contratti Pubblici”.

Ultime news

Agribusiness in Marocco: il webinar gratuito

Euromed International Trade presenta Agribusiness in Marocco, il nuovo webinar online in programma Giovedì 15 Aprile 2021 alle 11.00.

Gabriele Menotti Lippolis è il nuovo Presidente di Confindustria Brindisi

Il nuovo presidente di Confindustria Brindisi Gabriele Menotti Lippolis eletto dall’Assemblea Generale, in votazione per il quadriennio 2021-2025.

Food e Beverage tra nuovi consumi e mercati internazionali

0
Food Dive ha sottolineato il trend in crescita dei prodotti salutistici con un focus particolare sui cibi che aiutano il sistema immunitario.

Il Regno Unito aumenta le imposte sulle società

0
Il Regno Unito ha diffuso un ampio pacchetto di riforme fiscali che includerà, tra l'altro, l'aumento dell'aliquota sulle imprese.

Criptovalute e tasse: gli obblighi di comunicazione DAC

0
Le criptovalute sono al centro del nuovo piano d’azione promosso dalla Commissione europea per aggiornare la direttiva in materia di cooperazione amministrativa (DAC)
spot_img

Economia

Food e Beverage tra nuovi consumi e mercati internazionali

Food Dive ha sottolineato il trend in crescita dei prodotti salutistici con un focus particolare sui cibi che aiutano il sistema immunitario.

Nuovi fondi per startup e PMI innovative

Nuovi fondi e finanziamenti per startup, imprese e PMI innovative con focus particolare sulle cosiddette tecnologie Deep Tech.

Le semplificazioni doganali per l’export italiano post Brexit

Le semplificazioni doganali costituiscono oggi un importante fattore di competitività per le aziende italiane interessate al Regno Unito.

Emergenza PMI italiane: società in perdita ma tassate

PMI Italiane tassate e in perdita. L'importanza di diversificare e proteggere il risparmio per gli imprenditori italiani.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img