Dal Governo 400 mln alle Imprese del Sud per Efficienza e Innovazione

-

- Advertisment -

I finanziamenti agevolati che il MiSE concederà alle imprese del Meridione a fronte di investimenti innovativi e per l’efficienza energetica: nuove modalità d’erogazione.

Ammontano a 430 milioni di euro i finanziamenti agevolati che il Ministero dello Sviluppo Economico concederà alle imprese del Sud che hanno partecipato ai bandi “Investimenti innovativi” e “Efficienza energetica” in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Sono state oltre 1000 le imprese del Meridione che hanno presentato domanda di accesso ai due bandi aperti rispettivamente il 4 marzo 2014 ed il 29 aprile 2014, delle quali 856 ora potranno contare su agevolazioni sotto forma di finanziamento rimborsabile che andranno a coprire il 75% dei costi totali ammissibili dei programmi di investimento in innovazione tecnologica o per la riduzione del consumo di energia primaria, pari in tutto a 574 milioni di euro.

Screen Shot 2014-07-03 at 10.50.59

Il MiSE ha reso nota la ripartizione delle agevolazioni concesse per dimensione d’impresa.

Screen Shot 2014-07-03 at 10.52.58

Dal grafico si evince che la maggior parte dei fondi verranno destinati alle micro e PMI, per un totale di 382 milioni di euro (di cui 250 a micro e piccole imprese). Alle imprese di grandi dimensioni vengono invece concesse agevolazioni per 46 milioni di euro.

Modalità di erogazione
Nel comunicato del Ministero rende note anche le nuove modalità di erogazione che prevedono, oltre alla modalità tradizionale anche la possibilità che il MiSE effettui il pagamento diretto dei fornitori dei beni d’investimento. Nella nota stampa viene spiegato che:

“La nuova modalità di erogazione prevede l’utilizzo di uno specifico contratto di conto corrente, denominato “contxo corrente vincolato”, per la cui definizione è stata stipulata un’apposita convenzione con l’Associazione Bancaria Italiana (ABI). In questo modo si consente alle imprese di non dover anticipare con proprie risorse la quota d’investimento coperta dall’agevolazione e, nel contempo, rende possibile l’integrale tracciabilità dei flussi finanziari originati dalla misura agevolativa”.

Fonte: MiSE

Ultime news

Lavoratrice vessata dai colleghi: il datore dovrà risarcirla

0
La Corte di Cassazione riconosce il dovere di mantenere un ambiente sereno

Bonus 110%: il peso di burocrazia e restrizioni

0
Il Consiglio Nazionale Ingegneri lancia l’allarme alla luce di una analisi di dettaglio sul mercato degli interventi agevolati dall’Ecobonus e dal Sismabonus.

Le nuove opportunità del mercato spagnolo per le imprese italiane

0
Nel Paese sono attivi interessanti strumenti di internazionalizzazione a favore delle imprese interessate al mercato spagnolo.

Malta concede la prima licenza per produrre cannabis

0
L'isola del Mediterraneo punta ad attirare nuovi investimenti nel settore

Veneto: contributi alle PMI per la ripresa del turismo

0
Il bando della Regione a sostegno delle reti di impresa, associazioni e consorzi

Economia

Le nuove opportunità del mercato spagnolo per le imprese italiane

Nel Paese sono attivi interessanti strumenti di internazionalizzazione a favore delle imprese interessate al mercato spagnolo.

Malta concede la prima licenza per produrre cannabis

L'isola del Mediterraneo punta ad attirare nuovi investimenti nel settore

Veneto: contributi alle PMI per la ripresa del turismo

Il bando della Regione a sostegno delle reti di impresa, associazioni e consorzi

Brexit: regole commerciali e attività doganali

Gli operatori che effettuano cessioni verso il Regno Unito potranno recarsi presso gli Uffici delle dogane e capire le nuove regole doganali.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -