22.7 C
Rome
martedì, Giugno 22, 2021
spot_imgspot_img

Costi delle materie prime: allarme crescente e costante

In questo contesto, il rischio è che la ripresa dell’economia reale si fermi prima ancora di partire, mentre l’inflazione è già scattata.

-

- Advertisment -spot_img

L’aumento dei prezzi delle materie prime sta colpendo il comparto delle costruzioni e i settori manifatturieri di metallurgia, legno, gomma e materie plastiche, mobili, autoveicoli, prodotti in metallo e apparecchiature elettriche. In questi settori operano 621.000 piccole imprese con 1.893.000 addetti, con una elevata presenza dell’artigianato, pari a 435.000 imprese che danno lavoro a 1.047.000 addetti.

Trading sulle materie prime

Secondo le recenti analisi pubblicate e diffuse da Confartigianato, i rincari maggiori si registrano per i metalli di base con +65,7% tra marzo 2020 e marzo 2021. Particolari tensioni per minerale di ferro con rincari annui del +88,1%, seguito da stagno (+77%), rame (+73,4%) e cobalto (+68,4%). E ancora zinco (+46,7%), nickel (+38,5%), alluminio (+36,%), molibdeno (+32,4%). Allarme anche sul fronte delle materie prime energetiche, i cui prezzi a marzo 2021 aumentano del 93,6% su base annua. La fiammata dei prezzi sta mettendo a dura prova gli artigiani e i piccoli imprenditori della nostra Penisola costretti a comprimere i margini di guadagno o rinunciare a lavorare in questa fase storica. I continui rincari nel periodo tra l’acquisizione delle commesse e la consegna del prodotto finito erodono il margine di profitto dell’imprenditoria del nostro Paese fino addirittura ad annullarlo o, nel peggiore dei casi, costringendolo a lavorare in perdita. Tra i settori più penalizzati, quello delle costruzioni che rischia di non cogliere le opportunità di rilancio stimolate dal superbonus 110%.

Convegni Confartigianato a Vercelli su Serramenti e NTC - Guidafinestra

Sostanzialmente, in Italia, in Europa e nel mondo è allarme rosso per la continua crescita dei prezzi delle materie prime che, nel giro di pochi mesi, hanno fatto registrate considerevoli e consistenti impennate, anche oltre il 50%, sostenute anche dalla scarsità di alcune tipologie di prodotti di base indispensabili per tante filiere produttive come quella del mobile , della metalmeccanica o dell’automotive. In questo contesto, il rischio è che la ripresa dell’economia reale si fermi prima ancora di partire, mentre l’inflazione è già scattata e, con l’abbondanza di liquidità sui mercati finanziari, potrebbe pure esplodere una bolla finanziaria successiva alla crisi economica frutto dell’emergenza sanitaria. Il settore delle materie prime è da monitorare con estrema attenzione e dovuta precisione. 

spot_imgspot_img
Domenico Letiziahttps://www.domenicoletizia.it/
Giornalista, scrive per il quotidiano "L’Opinione delle Libertà", e analista economico e geopolitico. Ricercatore e social media manager del “Water Museum of Venice”, membro della Rete Mondiale UNESCO dei Musei dell’Acqua. Responsabile alla Comunicazione per numerose società di consulenza e internazionalizzazione.
- Partner -spot_img
- Media partner -Media partner

Ultime news

Malta offre fino a 300 euro agli studenti di inglese in vacanza

0
Gli studenti di inglese che prenotano una vacanza-studio a Malta nel 2021, a partire dallo scorso 1° giugno per 15 o più notti, riceveranno...

La Spagna rilancia l’automotive sostenibile e di qualità

0
Milioni di auto elettriche già in circolazione richiedono centraline di ricarica distribuite regolarmente per l’intero territorio
innovation fund

Innovation Fund: il bando per l’innovazione industriale ecologica

0
Innovation Fund è uno dei più grandi programmi di finanziamento al mondo per il sostegno di tecnologie innovative a basse emissioni di sostanze inquinanti.

Il food italiano e il True Italian Taste 2021 in Germania

0
Sono 21 i ristoranti italiani di Francoforte e dintorni che hanno partecipato all’iniziativa offrendo menu speciali dedicati all’Emilia-Romagna.

È reato di omessa dichiarazione se l’interesse economico è in Italia

Sussiste il reato di omessa dichiarazione, per il contribuente che risiede formalmente in un Paese straniero ma che mantiene il centro vitale degli affari...
spot_img

Economia

La Spagna rilancia l’automotive sostenibile e di qualità

Milioni di auto elettriche già in circolazione richiedono centraline di ricarica distribuite regolarmente per l’intero territorio

Innovation Fund: il bando per l’innovazione industriale ecologica

Innovation Fund è uno dei più grandi programmi di finanziamento al mondo per il sostegno di tecnologie innovative a basse emissioni di sostanze inquinanti.

Il food italiano e il True Italian Taste 2021 in Germania

Sono 21 i ristoranti italiani di Francoforte e dintorni che hanno partecipato all’iniziativa offrendo menu speciali dedicati all’Emilia-Romagna.

La rinascita del Messico con gli accordi commerciali

Tra le opere più importanti ricordiamo il “Treno Maya”, linea ferroviaria da oltre 1.500 chilometri.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img