23.2 C
Rome
sabato, Luglio 31, 2021
spot_imgspot_img

Contributi a fondo perduto: 900 mila euro per le imprese

Lo stanziamento della Camera di Commercio di Lucca per le imprese che hanno subito perdite di ricavi

-

- Advertisment -

Sono stati stanziati, come contributi a fondo perduto, 900.000 euro dalla Camera di Commercio di Lucca a sostegno delle micro piccole imprese che hanno sofferto a causa delle misure di contrasto alla pandemia Covid-19.

Le domande per accedere ai contributi camerali possono essere presentate dallo scorso 15 ottobre.

La Giunta camerale ha deciso di destinare le risorse alle imprese con valore dei ricavi nel 2019  inferiore o uguale a 1,5 milioni di euro e che hanno subito  nel periodo tra il 1° marzo 2020 ed il 31 agosto 2020 una riduzione del fatturato di almeno il 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente . Nel caso di imprese iscritte dopo il 1 marzo 2019, è sufficiente non avere in visura, a partire dal 25 marzo 2020, un codice ateco rientrante nelle c.d. “attività essenziali”

I tre bandi che sostengono le spese in cinque ambiti sono aperti dal 15 ottobre alle 15:00 e sono così ripartiti:

  • 500.000 euro per interventi di digitalizzazione, sostenibilità ambientale delle attività economiche, internazionalizzazione;
  • 300.000 euro per favorire l’accesso al credito tramite i Confidi;
  • 100.000 euro per sostenere la ripartenza in sicurezza

Per digitalizzazione, sostenibilità ambientale ed internazionalizzazione si ammettono investimenti da fare o investimenti fatti a partire dal 1° settembre 2020. Se il progetto è ancora da realizzare ci sono 120 giorni di tempo dalla concessione per concluderlo. Il massimo erogabile è 5000,00 euro.

Per l’accesso al credito si considerano i finanziamenti, assisti da garanzia Confidi, ottenuti a partire dal 1° maggio. Sono ammesse le domande solo dopo l’erogazione del finanziamento. Il contributo camerale copre le spese di istruttoria. Il massimo erogabile è 500 euro.

Per la ripartenza si possono presentare le domande solo dopo aver sostenuto le spese. Non sono ammessi documenti di spesa con data antecedente al 1° marzo 2020. Il massimo erogabile è 500 euro.

Euromed International Trade monitora costantemente le opportunità di finanziamento agevolato ed a fondo perduto gestiti dalle autorità nazionali, regionali e delle Camere di Commercio, e fornisce supporto per redigere lo studio di fattibilità e presentare la domanda più adatta alle esigenze dell’impresa. Per richiedere maggiori informazioni compila il seguente form:

  • Contattaci per info

  • Ultime news

    L’appello di UNCI Agroalimentare: “Salviamo la pesca a strascico”

    I danni ambientali, il depauperamento delle acque, le compromissioni degli habitat marini, l’alterazione delle biodiversità e lo sfruttamento degli stock ittici hanno un colpevole:...

    TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

    0
    È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo di fornire finanziamenti iniziali per...

    Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

    0
    La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

    Illegittimo il recupero non fondato su gravi incongruenze

    0
    Risulta illegittimo un recupero fiscale che non sia fondato su gravi incongruenze, le quali devono considerare la storia del contribuente e l'andamento del mercato...

    I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

    0
    L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.
    spot_img

    Economia

    TruBlo: finanziamenti per sviluppo software e blockchain

    È stata lanciata la seconda open call del progetto TruBlo, parte dell'iniziativa NGI (Next Generation Internet), che ha l'obiettivo...

    Una nuova visione per il turismo europeo green e digitale

    La competitività del settore è strettamente legata alla sua sostenibilità poiché la qualità delle destinazioni turistiche dipende fondamentalmente dal loro ambiente naturale e dalla loro comunità locale.

    I nuovi bandi Horizon tra spazio, verde e digitalizzazione

    L’edizione di quest'anno è stata particolarmente importante poiché ha segnato ufficialmente l’avvio di Horizon Europe, il Programma quadro per la R&I europea per il settennio 2021-2027.

    Appalti pubblici: l’UE invita alla rivoluzione

    La Commissione europea ha proposto un documento di orientamento che illustra gli aspetti che gli acquirenti pubblici dovrebbero conoscere...
    - Advertisement -spot_img