6.8 C
Rome
sabato, Marzo 2, 2024
spot_imgspot_img

Consob lancia l’allarme. Le società di gestione Cripto-asset vanno verificate.

La Consob chiede che le società di revisione e i revisori effettuino una valutazione adeguata dei rischi in relazione all'acquisizione e al mantenimento di incarichi.

-

- Advertisment -

Le società di revisione e i revisori legali devono condurre un’accurata valutazione del rischio quando accettano e mantengono incarichi di revisione legale o di assurance e i relativi servizi per le società che gestiscono piattaforme di scambio e/o svolgono attività che comportano l’emissione, l’intermediazione, il prestito o la conservazione di criptovalute, o forniscono altri servizi in questo settore.

La Consob, l’Autorità per il mercato e la borsa, ha emesso un avviso di attenzione sul proprio sito internet il 20 dicembre scorso.

Secondo la Consob, le caratteristiche del settore dei cripto-asset, come la mancanza di regolamentazione e trasparenza, le interconnessioni tra gli operatori del settore e gli effetti degli eventi di default di importanti operatori del settore, richiedono che le società di revisione e i revisori legali aumentino i controlli al massimo livello.

Rischio riciclaggio molto alto

La Consob ha invitato le società di revisione e i revisori legali a prestare particolare attenzione al rischio di riciclaggio legato alle attività e ai servizi di cripto-asset.

In particolare, dovranno prestare maggiore attenzione nell’identificazione del rischio di riciclaggio durante l’esecuzione degli incarichi di revisione legale, di assurance o di altri incarichi connessi conferiti da clienti operativi in tale settore.

Consob: Rafforzare le procedure Antiriciclaggio

Se i fattori di rischio del cliente (ossia l’operatore di criptovalute) e dell’incarico portano a un rischio di riciclaggio elevato, le società di revisione e i revisori legali dovranno adottare misure di adeguata verifica rafforzata, che prevedano l’esecuzione di analisi e controlli, anche contabili, più approfonditi, estesi e/o frequenti durante l’accettazione degli incarichi e durante l’esecuzione della prestazione professionale, al fine di identificare eventuali elementi di anomalia o di sospetto da segnalare all’unità di informazione finanziaria. Negli ultimi anni, il numero di segnalazioni di operazioni sospette legate a virtual asset è in costante aumento, passando da 566 nel 2019 a oltre 5.000 nel 2022.

Scarica il comunicato ufficiale CONSOB

La posizione della Consob, presieduta dal professor Paolo Savona, arriva a poche settimane dal fallimento della piattaforma exchange FTX, che ha coinvolto anche molti italiani, e a pochi giorni dalla presentazione di un disegno di legge che mira a regolamentare fiscalmente il fenomeno delle cripto-attività in Italia, e dall’imminente emanazione del regolamento MICA, che stabilirà regole comuni per il mercato delle criptovalute in Europa.

Scopri l'offertaMedia partner

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime news

EIC Accelerator 2024 - Imprese del Sud

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e...

0
EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.
Fiscalità internazionale controllate estere - Imprese del sud

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.
Bandi Prima 2024 - Imprese del Sud

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

0
I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo
Europa Digitale - Abilità digitali - Imprese del Sud

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

0
Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
Erasmus+ bando 2024 politiche europee - Imprese del Sud

Erasmus+: bando 2024 per sperimentazioni di politiche europee

0
Istruzione digitale, istruzione e formazione professionali, istruzione degli adulti, istruzione scolastica, micro-credenziali, istruzione superiore, saranno i topic al centro del bando Erasmus+ con scadenza 4 Giugno 2024.
spot_img

Economia

EIC Accelerator: i bandi del programma di lavoro 2024 a sostegno di start-up e piccole e medie imprese

EIC Accelerator sostiene le aziende nello sviluppo di innovazioni ad alto impatto, con il potenziale di creare nuovi mercati o ampliare quelli esistenti.

Fiscalità internazionale e impatto del Decreto Legislativo n. 209 sulle società controllate estere

Analizziamo le nuove disposizioni legislative e il loro impatto sulla fiscalità internazionale e sulle strategie fiscali delle multinazionali.

Aperte le nuove call PRIMA per progetti di ricerca e innovazione nel Mediterraneo

I bandi Prima mirano ad affrontare gli obiettivi strategici di ricerca e innovazione e a contribuire alla sostenibilità del Mediterraneo

Europa Digitale: annunciate le call 2024, sulle abilità digitali

Scade il 21 marzo 2024, il quinto round di call del programma Europa Digitale incentrate sulle abilità digitali avanzate.
- Advertisement -spot_img