20.3 C
Rome
martedì, Aprile 20, 2021
spot_imgspot_img

Commonwealth unito contro il protezionismo

-

- Advertisment -spot_img

La segretaria di Stato britannica per il commercio internazionale, Elizabeth Truss, ha affermato che i 53 Stati membri del Commonwealth vantano insieme una popolazione di oltre 2,4 miliardi di persone, e che il commercio intra-Commonwealth dovrebbe raggiungere i 700 miliardi di dollari entro il 2020.

Truss ha riconosciuto che le prospettive del commercio internazionale stanno cambiando rapidamente si trovano di fronte alla sfida di un progressivo aumento delle tendenze protezionistiche.

Ma i paesi membri del Commonwealth, insieme, possono contribuire a combattere il sistema di chiusura protezionistico e promuovere un mercato multilaterale trasparente, inclusivo, equo e aperto, oltre che basato su regole precise.

Per parlare di questo i ministri del commercio e gli alti funzionari dei 53 paesi membri si riuniranno a Londra per esplorare le nuove strategie su commercio e investimenti: l’appuntamento è il 10 Ottobre.

Presieduto dal Regno Unito, l’incontro si concentrerà sul rafforzamento del commercio multilaterale, sulla lotta al protezionismo e sui progressi compiuti per raggiungere l’obiettivo di 2 mila miliardi di dollari in termini di scambi commerciali all’interno del Commonwealth entro il 2030.

I ministri rifletteranno anche su come rendere gli scambi più inclusivi e sostenibili, coinvolgendo più donne e giovani a tutti i livelli, nonché sviluppando le emergenti green economy e blue economy.

Ultime news

Agribusiness: il Marocco è a prova di futuro

0
Lo sviluppo del Marocco passa attraverso un'agricoltura basata su innovazione e sostenibilità. L'argomento è stato affrontato nel corso del webinar Agribusiness in Marocco, che...

La nuova amministrazione USA e la guerra ai paradisi fiscali

0
Sarà necessario dimostrare che la società abbiano versato almeno il 15% di tasse federali

Nuovi sviluppi per il commercio di vini e alcolici nel Regno Unito

0
Le informazioni per gli alcolici sono utilizzate per identificare l'azienda responsabile legale per l'immissione di un prodotto sul mercato.

Criptovalute e tasse: gli obblighi di comunicazione DAC

0
Le criptovalute sono al centro del nuovo piano d’azione promosso dalla Commissione europea per aggiornare la direttiva in materia di cooperazione amministrativa (DAC)

I prodotti agroalimentari reggono alla sfida del commercio estero

0
Le esportazioni dei prodotti agroalimentari italiani sono state dirette per oltre la metà all’interno dell'Europa con la Germania in testa.
spot_img

Economia

Agribusiness: il Marocco è a prova di futuro

Lo sviluppo del Marocco passa attraverso un'agricoltura basata su innovazione e sostenibilità. L'argomento è stato affrontato nel corso del...

La nuova amministrazione USA e la guerra ai paradisi fiscali

Sarà necessario dimostrare che la società abbiano versato almeno il 15% di tasse federali

Nuovi sviluppi per il commercio di vini e alcolici nel Regno Unito

Le informazioni per gli alcolici sono utilizzate per identificare l'azienda responsabile legale per l'immissione di un prodotto sul mercato.

I prodotti agroalimentari reggono alla sfida del commercio estero

Le esportazioni dei prodotti agroalimentari italiani sono state dirette per oltre la metà all’interno dell'Europa con la Germania in testa.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img