21.7 C
Rome
domenica, Maggio 22, 2022
spot_imgspot_img

Arriva il Master in “Scienze estetiche e manageriali”

-

- Advertisment -

Formare, addestrare e sviluppare le giuste competenze manageriali e imprenditoriali. Il nuovo Master di Primo Livello di ‘Scienze Estetiche e Manageriali’, che interesserà la provincia di Latina e Frosinone, è un’ulteriore risposta alle esigenze più crescenti del settore che richiede figure sempre più specializzate.

A siglare il progetto il dottor Paolo Tramontano dello Studio T Farm (consulenza e formazione) e docente dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma, che ha trovato in Confcommercio Lazio Sud, attraverso il Sindacato ‘Bellezza e Benessere’, di cui è presidente Elena Nardone, la giusta e importante collaborazione. Il progetto di Alta formazione è costruito su tre ‘pilastri’ fondamentali: Tecnico, Manageriale e Imprenditoriale ed è rivolto a tutti gli operatori estetici, cosmetologi, assistenti al medico estetico, manager di spa e scuole di estetica, docenti del settore e a chi intende sviluppare ulteriormente la propria attività o esplorare nuovi percorsi. La didattica prevede 120 ore frontali più 6 mesi di tutoraggio.  Si analizzeranno temi che partendo dall’estetica marginale, indicheranno i percorsi per il raggiungimento di traguardi importanti: l’Estetica Funzionale e Rigenerativa.

Tra gli argomenti tecnici si evidenziano: Fisiopatologia della cute; Nutrizione, salute e benessere; Cosmesi, cosmetica e cosmetologia; L’estetista sentinella – trattamenti estetici per pazienti oncologici; La Biorivitalizzazione transdermica ed intradermica. Tra i temi di carattere Manageriale assumono rilevanza la comunicazione e la vendita; L’Analisi Transazionale Primo livello; La Programmazione Neuro-Linguistica; Le tecniche di Vendita in chiave di Marketing. Tra i temi di carattere imprenditoriale, organizzazione e marketing si evidenziano i seguenti argomenti: Ideazione, creazione e sviluppo del centro estetico; Il marketing strategico ed operativo; Il Web-Marketing; Gestione, analisi dei costi e Budget.

Questo corso – ha spiegato il presidente del Sindacato ‘Salute e Benessere’ Elena Nardone – darà nuove opportunità di lavoro a tutte le estetiste che vogliono innalzare la propria professionalità acquisendo nuove capacità che le vedrà impegnate al fianco di medici estetico e chirurghi estetici. Una nuova figura professionale che farà dell’estetica un punto di riferimento tra la medicina estetica e l’estetica base. Oggi noi estetiste che abbiamo sempre fatto da sentinelle verso situazioni epidermiche da controllare come macchie o nei, saremo più sicure e professionalmente all’altezza di consigliare le nostre clienti magari facendo della prevenzione un salva vita”.

Il progetto parte dall’identificazione di una nuova figura professionale – ha dichiarato il dottor Paolo Tramontano –. Sapere, saper fare e saper essere rappresentano le fondamenta di tutto il progetto. La filosofia di questo nuovo percorso didattico ha tutta l’intenzione di coinvolgere le province di Latina e Frosinone. Penso a questo corso come un ulteriore strumento per trasferire ulteriori competenze legate alla scienza estetica e professionalità manageriali a tutte quelle figure che operano nel settore. E’ un importante punto di partenza che ci permetterà di allargare gli orizzonti in un settore in forte crescita”.

Ultime news

imprese agricole

Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere le agevolazioni del Fondo per...
ceta business forum

CETA Business Forum: una ricca agenda per i settori del futuro

Sale l'attesa per il CETA Business Forum, il primo grande evento di business online interamente dedicato ai rapporti tra Unione Europea e Canada: l'appuntamento...

Circa 600 domande per valorizzare i beni confiscati alla mafia

Sono state 605 le domande per accedere alle risorse messe a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la valorizzazione di beni confiscati alla...
south working

“Il futuro dello smart working parte dal Sud” 

Dallo scorso 21 aprile 2022 è disponibile in libreria e sulle più importanti piattaforme il libro dell’associazione South Working – Lavorare dal Sud dal...
ceta business forum

CETA Business Forum: aperte le iscrizioni

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il CETA BUSINESS FORUM, il primo grande evento di matching online rivolto alle aziende e ai professionisti che...
spot_img

Economia

Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere...

Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel...

Digitalizzazione Pmi: il nuovo bando DIH-World

Il progetto europeo DIH-World finanziato da Horizon 2020 ha lanciato il suo secondo bando aperto per esperimenti digitali a...

Costi di transazione per intermediari della finanza sociale: il nuovo bando

Nell’ambito della componente EaSI del FSE+ è stato pubblicato il bando “Costi di transazione a sostegno degli intermediari della...
- Advertisement -spot_img