21.3 C
Rome
lunedì, Maggio 23, 2022
spot_imgspot_img

Aria di rilancio per i distretti industriali del Veneto

Numerosi distretti, come quelli dell'abbigliamento nella Regione Veneto, prevedono una ripartenza economica verso la fine dell'anno 2021.

-

- Advertisment -

L’attualità economica e commerciale italiana per la promozione delle eccellenze all’estero vede l’intensificarsi del dibattito sull’efficacia dei distretti industriali e sulla valorizzazione della filiera locale ad essi legati. Numerosi distretti, come quelli dell’abbigliamento, prevedono una ripartenza economica verso la fine dell’anno 2021. L’emergenza economica conseguenza dell’emergenza sanitaria ha posto numerosi interrogativi agli analisti economici che monitorano il futuro e le prospettive dei distretti economici. Per i distretti dell’abbigliamento della Regione Veneto, in alcuni cluster si respira un profumo di rilancio, limitato all’alto di gamma femminile.

Boom dell'abbigliamento: numeri d'oro per il distretto - Il Tirreno Empoli

Analizzando il caso specifico del Veneto, attorno all’area leader di Treviso, esiste una produzione qualificata e diffusa tra le province di Vicenza, Padova e Venezia. Nell’ultimo quadrimestre del 2020, secondo i dati di Unioncamere Veneto, la produzione era diminuita del 2,4% (-13,8% il fatturato) e le previsioni indicavano un ulteriore peggioramento trimestrale nell’ordine del 6,5% ma il comparto dell’abbigliamento femminile, fortemente legato alle griffe soprattutto francesi, ha mantenuto eccellenti livelli produttivi, invertendo il trend previsto dagli analisi durante le fasi più acute dell’emergenza sanitaria. 

L'Italia dei Distretti Tessili

Formazione, innovazione e reshoring sono i tre assi per la ripartenza dei distretti italiani e l’esempio del Veneto può rappresentare un caso studio di eccellenza. Il distretto del tessile si estende da Valdagno (provincia di Vicenza) a Treviso, nella cui provincia riguarda oltre 30 comuni. L’industria dell’abbigliamento trevigiana presenta una forte bipolarizzazione tra imprese piccole-piccolissime e medio-grandi. Una realtà assai dinamica, con ambienti di lavoro fatti di ritmi molto elevati. Nel distretto del tessile la propensione all’export è molto forte e la qualità di prodotto elevata: “per quest’ultima ragione il cliente estero gradisce un rapporto fiduciario diretto con il produttore trevigiano, ottenendo per questa via altresì garanzia di conformità alle sue richieste e rispetto dei tempi di consegna”. Pur essendo allora le vendite concluse direttamente nel distretto del tessile, a volte sono presenti anche appoggi a proprie forze di vendita all’estero ed in certi casi si costituiscono società con partner stranieri. Quest’orientamento e l’impegno alla salvaguardia del “made in Italy” fanno sì che la fase di design e concettuale sia utile a promuovere all’estero il distretto del tessile

Come per il distretto della bioedilizia, si tratta di un insieme di imprese del settore moda prevalentemente trevigiane, ma allargate territorialmente a tutta la regione che hanno aderito al Patto di sviluppo del distretto imprese con l’adesione da parte di aziende di tutte le province del Veneto. 

spot_imgspot_img
Domenico Letizia
Domenico Letizia
Giornalista.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

imprese agricole

Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere le agevolazioni del Fondo per...
ceta business forum

CETA Business Forum: una ricca agenda per i settori del futuro

Sale l'attesa per il CETA Business Forum, il primo grande evento di business online interamente dedicato ai rapporti tra Unione Europea e Canada: l'appuntamento...

Circa 600 domande per valorizzare i beni confiscati alla mafia

Sono state 605 le domande per accedere alle risorse messe a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la valorizzazione di beni confiscati alla...
south working

“Il futuro dello smart working parte dal Sud” 

Dallo scorso 21 aprile 2022 è disponibile in libreria e sulle più importanti piattaforme il libro dell’associazione South Working – Lavorare dal Sud dal...
ceta business forum

CETA Business Forum: aperte le iscrizioni

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il CETA BUSINESS FORUM, il primo grande evento di matching online rivolto alle aziende e ai professionisti che...
spot_img

Economia

Imprese agricole: via al Fondo investimenti innovativi

A partire dal 23 maggio e fino al 23 giugno 2022, le micro, piccole e medie imprese agricole potranno richiedere...

Calcolo ad alte prestazioni (HPC): le sovvenzioni UE

Nel quadro del programma Europa Digitale la Commissione europea ha lanciato un invito a presentare proposte per sovvenzioni nel...

Digitalizzazione Pmi: il nuovo bando DIH-World

Il progetto europeo DIH-World finanziato da Horizon 2020 ha lanciato il suo secondo bando aperto per esperimenti digitali a...

Costi di transazione per intermediari della finanza sociale: il nuovo bando

Nell’ambito della componente EaSI del FSE+ è stato pubblicato il bando “Costi di transazione a sostegno degli intermediari della...
- Advertisement -spot_img