5.7 C
Rome
sabato, Novembre 26, 2022
spot_imgspot_img

Alla scoperta del Laboratorio di Monitoraggio Geomatico del DTC

Le aziende del Lazio potranno conoscere opportunità e servizi offerti dai laboratori scientifici finanziati dalla Regione Lazio.

-

- Advertisment -

Innovazione e sviluppo sostenibile: le priorità del nuovo anno per superare e rafforzare l’economia dopo la diffusione della pandemia sanitaria. Con il supporto di Lazio Innova per conto della Regione Lazio, attraverso un ciclo di incontri on line, aziende e professionisti della Comunità degli Innovatori del Lazio potranno conoscere opportunità e servizi offerti dai laboratori scientifici finanziati dalla Regione Lazio nell’ambito del Centro di Eccellenza del Distretto Tecnologico della Cultura (DTC). Il giorno Venerdì 11 Dicembre 2020 si terrà un approfondimento digitale con il Laboratorio di Monitoraggio Geomatico. La responsabile del Laboratorio, la professoressa Maria Marsella, illustrerà le attività relative allo sviluppo di servizi operativi per i beni culturali attraverso immagini satellitari.

Il Laboratorio offre alle imprese un know-how in tema di tecnologie innovative per la valutazione delle condizioni di conservazione di aree naturali e manufatti e per il monitoraggio dei processi naturali e dei disturbi antropici. Le metodologie di rilievo sono basate sull’integrazione di sensori nei siti locali, prossimali (UAV) e satellitari, calibrate sulle specifiche esigenze del sito o del manufatto.

Le procedure di analisi dei dati utilizzate dal Laboratorio garantiscono affidabilità nell’ambito di contesti di valutazione dei rischi e di messa a punto di misure di mitigazione dei danni e permettono la fruibilità dei risultati attraverso l’implementazione di piattaforme GIS-BIM dedicate. Il Laboratorio fornisce anche una collaborazione alle imprese mediante l’impiego delle proprie strumentazioni e delle proprie capacità di azione e monitoraggio sul campo.

Il network avviato prevede la partecipazione di numerose realtà aziendali e le Università La Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre, Tuscia e Cassino; gli organismi di ricerca CNR, Enea, INFN, una rete di 237 laboratori dotati di attrezzature e strumentazioni scientifiche, know-how e competenze specifiche e tecnologicamente avanzate a servizio del sistema produttivo regionale. Opportunità che meritano attenzione e comprensione da parte delle imprese interessate ad investire in innovazione e tecnologia.

Una decisa collaborazione che vuole innescarsi nei confronti delle imprese mediante l’impiego delle strumentazioni universitarie della Regione e con il supporto di personale altamente qualificato e specializzato.

Domenico Letizia
Domenico Letizia
Giornalista.
Scopri l'offertaMedia partner

Ultime news

Anwar Zibaoui Agenzia mediterraneo - Imprese del Sud

Serve un’agenzia turistica che promuova il Mediterraneo

Obiettivo di questa agenzia dovrebbe essere quello di creare e consolidare un marchio unico per l'intero Mediterraneo.
Grecia Canada Ceta ratifica Imprese del Sud

La Grecia verso la ratifica del CETA

Il nuovo potenziale per lo sviluppo di collaborazioni bilaterali tra Grecia e Canada.
Dieta Mediterranea validata nelle Marche Imprese del Sud

Dieta Mediterranea: validata nelle Marche.

0
La Dieta Mediterranea, patrimonio Unesco, validata scientificamente come volano turistico nelle Marche con il Seven Countries Study.
lavoro Medaweek imprese del Sud

Miglioramento delle competenze e riqualificazione: il mercato del lavoro del 21° secolo

Nel mondo del lavoro, le parole d'ordine saranno upskilling e reskilling. Se ne parlerà al prossimo Medaweek 2022.
Crisi Idrica Italia

Crisi Idrica in Italia: quali sono le regioni che sprecano più acqua?

0
L'articolo in questione riguarda i problemi legati alla rete idrica italiana e di conseguenza allo spreco di acqua annuale, evidenziando le regioni in cui lo spreco è maggiore.
spot_img

Economia

La Grecia verso la ratifica del CETA

Il nuovo potenziale per lo sviluppo di collaborazioni bilaterali tra Grecia e Canada.

Sport nel mediterraneo. Il business potrebbe raggiungere il 2% del suo PIL

L'industria dello sport sta mergendo come una delle fonti più potenziali dell'economia dei paesi sulle rive del Mediterraneo.

L’economia della regione mediterranea al centro del Medaweek

L'ultima edizione del MedaWeek, in presenza, del 2019 ha visto la partecipazione di oltre 1.500 uomini d'affari internazionali.

MedaWeek22, aperte le iscrizioni

MedaWeek22, l'appuntamento annuale che ha riunito più di 39.000 uomini d'affari, leader socio-economici globali e imprenditori.
- Advertisement -spot_img