22.2 C
Rome
sabato, Aprile 10, 2021
spot_imgspot_img

340 mila controlli fiscali per Pmi e autonomi

L'obiettivo è recuperare 45 miliardi nei prossimi tre anni

-

- Advertisment -spot_img

L’Agenzia delle Entrate punta dritto su piccole e imprese e lavoratori autonomi per le azioni di contrasto all’evasione nel prossimo triennio. La strategia emerge dal nuovo “Piano della Performance 2021-2023”, nel quale è stato inserito chiaramente l’obiettivo di 340 mila controlli fiscali da avviare in particolare verso queste due categorie di contribuenti.

Le entrate complessive che l’Agenzia delle Entrate punta a raggiungere come risultato derivante dalle attività di contrasto all’evasione fiscale sono stimate in 14,04 miliardi di euro per l’anno in corso, 15,36 miliardi per il 2022 e a 15,32 miliardi per il 2023.

Le attività strategiche di contrasto all’evasione fiscale saranno improntate alla “progressiva riduzione del tax gap da realizzarsi attraverso un’attività di controllo sempre più mirata ed efficace in virtù di un ulteriore affinamento delle tecniche di analisi e valutazione del rischio di non compliance e di un più attento monitoraggio dei comportamenti dei soggetti ad elevata pericolosità fiscale“.

Nel documento viene specificata, quantomeno, la consapevolezza che la mole di accertamenti previsti nei confronti delle piccole imprese e dei lavoratori autonomi debba tener conto della crisi economica in atto a causa dell’emergenza Covid e delle conseguenze che questa ha generato nei confronti di molti contribuenti.

Piccole e imprese e liberi professionisti devono comunque considerarsi a rischio di verifica fiscale nel prossimo triennio, e prestare una particolare attenzione all’affidabilità fiscale che potrà emergere soprattutto dalle stime degli Indici Sintetici di Affidabilità – ISA (clicca qui per saperne di più): sarebbe pertanto opportuno verificare i propri punteggi, che se risultano relativamente bassi potranno innescare più probabilmente un accertamento tra i 340 mila messi in programma.

spot_imgspot_img
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Ultime news

Agribusiness in Marocco: il webinar gratuito

Euromed International Trade presenta Agribusiness in Marocco, il nuovo webinar online in programma Giovedì 15 Aprile 2021 alle 11.00.

Gabriele Menotti Lippolis è il nuovo Presidente di Confindustria Brindisi

Il nuovo presidente di Confindustria Brindisi Gabriele Menotti Lippolis eletto dall’Assemblea Generale, in votazione per il quadriennio 2021-2025.

Food e Beverage tra nuovi consumi e mercati internazionali

0
Food Dive ha sottolineato il trend in crescita dei prodotti salutistici con un focus particolare sui cibi che aiutano il sistema immunitario.

Il Regno Unito aumenta le imposte sulle società

0
Il Regno Unito ha diffuso un ampio pacchetto di riforme fiscali che includerà, tra l'altro, l'aumento dell'aliquota sulle imprese.

Criptovalute e tasse: gli obblighi di comunicazione DAC

0
Le criptovalute sono al centro del nuovo piano d’azione promosso dalla Commissione europea per aggiornare la direttiva in materia di cooperazione amministrativa (DAC)
spot_img

Economia

Food e Beverage tra nuovi consumi e mercati internazionali

Food Dive ha sottolineato il trend in crescita dei prodotti salutistici con un focus particolare sui cibi che aiutano il sistema immunitario.

Nuovi fondi per startup e PMI innovative

Nuovi fondi e finanziamenti per startup, imprese e PMI innovative con focus particolare sulle cosiddette tecnologie Deep Tech.

Le semplificazioni doganali per l’export italiano post Brexit

Le semplificazioni doganali costituiscono oggi un importante fattore di competitività per le aziende italiane interessate al Regno Unito.

Emergenza PMI italiane: società in perdita ma tassate

PMI Italiane tassate e in perdita. L'importanza di diversificare e proteggere il risparmio per gli imprenditori italiani.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img