Brexit e l’immissione di merci nel Regno Unito

Le merci introdotte nel Regno Unito, il ruolo dell'importatore e le relative responsabilità. La realtà commerciale post Brexit.

-

- Advertisment -

Merci e Brexit: un problema da affrontare per le imprese. Nel contesto delle disposizioni per la Brexit, solo l’Irlanda del Nord occupa una posizione speciale per cui valgono accordi differenti. Per il resto del Regno, la marcatura UKCA verrà utilizzata per le merci introdotte sul mercato in Gran Bretagna e sarà richiesta per i prodotti che in precedenza richiedevano la marcatura CE. Ricordiamo che fino al primo gennaio 2023, il marchio UKCA potrà essere apposto sul prodotto, sull’imballo o su un documento di accompagnamento.

Già dal primo gennaio 2021, ai fini CE, i distributori di beni dall’UE nel Regno Unito possono assumere il ruolo di importatore e le relative responsabilità: i dati dell’importatore possono essere indicati sull’imballo o sulla documentazione di accompagnamento del prodotto piuttosto che sul prodotto stesso, fino alla fine del 2022.

Parallelamente alla legislazione UE, anche la legislazione del Regno Unito ha mantenuto la figura del Rappresentante Autorizzato, limitandone l’appartenenza territoriale al Regno Unito. Il rappresentante autorizzato, persona fisica o giuridica stabilita nel Regno Unito, è nominato direttamente dal fabbricante, tramite un mandato scritto, nel quale devono essere dettagliate le responsabilità dello stesso. Tale mandato lo autorizza ad agire in nome del fabbricante in relazione a determinati compiti. Dal primo gennaio 2021, un costruttore stabilito nell’Unione che vuole immettere un prodotto sul mercato della Gran Bretagna può decidere, facoltativamente non sussistendo alcun obbligo in tal senso, di nominare un rappresentante autorizzato nel Regno Unito ovvero in Gran Bretagna o in Irlanda del Nord.

In base alla procedura di conformità e alla legislazione del Regno Unito applicabile, il rappresentante autorizzato può avere mandato per portare a termine obblighi diversi, quali l’affissione della marcatura UKCA, la predisposizione della documentazione tecnica e la dichiarazione di conformità del prodotto. Nuove procedure e nuove opportunità per le imprese interessate al mercato e alla vendita di merci nel Regno Unito.

Nel tentativo di comprender e a fondo le nuove dinamiche del mercato post Brexit, Euromed International Trade offre una dettagliata consulenza, servizi e prodotti nell’ambito dei processi d’internazionalizzazione, della comunicazione, della promozione e del marketing internazionale per gli operatori di tutti i settori produttivi e di servizi. 

Domenico Letiziahttps://www.domenicoletizia.it/
Giornalista, scrive per il quotidiano "L’Opinione delle Libertà", e analista economico e geopolitico. Ricercatore e social media manager del “Water Museum of Venice”, membro della Rete Mondiale UNESCO dei Musei dell’Acqua. Responsabile alla Comunicazione per numerose società di consulenza e internazionalizzazione.
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime news

Beni immateriali non a bilancio: ok alla rivalutazione

0
I beni immateriali potranno essere rivalutati anche se non sono mai stati iscritti in bilancio: lo conferma l'Agenzia delle Entrate.

Il nuovo scenario fiscale tra Europa e Regno Unito

0
Importanti novità con lo sdoganamento delle merci e l’eventuale vendita con l’applicazione dell’IVA britannica.

La Francia monitora i social contro l’evasione fiscale

0
Monitoraggio dei social network come strumento di lotta all'evasione fiscale: l'idea arriva dalla Francia

L’agroindustria in Brasile e le opportunità per l’Italia

0
Offrire alle aziende italiane orientamento e informazioni sul mercato del Brasile per la crescita del settore agroindustria.

Il contribuente condannato non deve rimborsare l’autodifesa del fisco

0
Importante pronuncia della Corte di Cassazione sulle spese processuali nei contenziosi di natura tributaria

Economia

L’agroindustria in Brasile e le opportunità per l’Italia

Offrire alle aziende italiane orientamento e informazioni sul mercato del Brasile per la crescita del settore agroindustria.

Il vino biologico italiano attira i consumatori USA

L'Italia offre tante varietà di vino capace di soddisfare ogni nicchia e fascia di consumo tra i consumatori degli Stati Uniti d'America.

PMI Lombardia: l’incentivo Euromed per l’export

Euromed International Trade eroga un servizio speciale per tutte le imprese che non riusciranno ad ottenere il voucher erogato dalla Regione.

PMI Emilia Romagna: il voucher per l’export lo offre Euromed

Euromed International Trade eroga un servizio speciale per tutte le imprese che non riusciranno ad ottenere il voucher erogato dalla Regione.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -