24.2 C
Rome
giovedì, Giugno 30, 2022
spot_imgspot_img

Bonus affitto: l’Agenzia delle Entrate “guasta” l’incentivo

-

- Advertisment -

Per il bonus affitto il credito d’imposta del 60% matura solo in caso di regolare versamento del canone relativo al mese di marzo. A chiarirlo è stata l’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 8 del 3 aprile 2020.

Nonostante la condizione non fosse espressamente prevista dal Decreto Cura Italia, l’ente di riscossione ha interpretato la misura a modo, sostituendosi ancora una volta alla politica ed al legislatore, che anche in questo caso sta dimostrando di soccombere a un’entità che sembra avere talvolta più potere degli stessi rappresentanti del popolo.

L’agevolazione era stata introdotta per contenere gli effetti negativi derivanti dalla diffusione dell’epidemia da Covid-19, che ha portato alla chiusura forzata di negozi, ristoranti, bar e tutta una serie di attività non ritenute essenziali.

Ma anche quando la politica cerca di tendere una mano al mondo dell’impresa e del commercio, l’Agenzia interviene con le sue circolari, che assumono il tono di provvedimenti legislativi.

Secondo il Think Tank Imprese del Sud è invece giunto il momento che ognuno rientri nei propri ruoli e che la burocrazia stia al suo posto. Le circolari e le risoluzioni dell’Agenzia delle Entrate o del Ministero dell’Economia e delle Finanze non sono vincolanti per né per il contribuente né per il giudice e non costituiscono fonte del diritto. Tale principio è stato più volte ribadito dalla Cassazione, pronunciatasi sull’efficacia giuridica e sull’impugnabilità di tali atti.

Non si comprende – dunque – per quale motivo debbano essere invece diramate all’intera collettività, se non per creare ulteriore confusione e caos. Non è poi un caso se i contribuenti italiani hanno il più elevato tasso di contenziosi tributari in Europa. E non c’è da spaventarsi nemmeno se i dati vedono l’Agenzia soccombere nei giudizi di legittimità per il 50%: perché di fronte ad un Fisco invasivo non solo economicamente ma anche giuridicamente, l’unica arma è quella di contestare e difendersi nelle sedi opportune.

Ultime news

brevetti

Protezione brevetti: il 50% dei proventi resta all’inventore

Un intervento organico a tutela della proprietà industriale che punta a rafforzare la competitività tecnologica e digitale delle imprese e dei centri di ricerca nazionali...

Nuovo bonus per le imprese agricole e agroalimentari

Pronte le regole per fruire del nuovo bonus previsto per il settore dell’agricoltura italiana, ilcredito d’imposta diretto a supportare le reti di imprese agricole...
imprese servizi

Cresce il fatturato delle imprese di servizi

Nel primo trimestre 2022 l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi cresce del 2,8% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un aumento, in...
bundestag

C’è l’accordo: Germania verso la ratifica del CETA

I tre partiti della coalizione di governo in Germania si sono accordati giovedì scorso per ratificare l'accordo di libero scambio CETA tra l'Unione Europea...
ceta business forum

Il grande successo del CETA Business Forum: ora via al network UE-Canada

Oltre 500 partecipanti (60% europei e 40% canadesi), 50 relatori e più di 30 partner ufficiali provenienti dall'Unione Europea e dal Canada: sono questi...
spot_img

Economia

Nuovo bonus per le imprese agricole e agroalimentari

Pronte le regole per fruire del nuovo bonus previsto per il settore dell’agricoltura italiana, ilcredito d’imposta diretto a supportare...

C’è l’accordo: Germania verso la ratifica del CETA

I tre partiti della coalizione di governo in Germania si sono accordati giovedì scorso per ratificare l'accordo di libero...

Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027: le aree tematiche

La programmazione del ciclo 2021-2027 del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (leggi che cos'è) giunge in una...

Al via gli incentivi per le imprese creative

Al via il Fondo del Ministero dello sviluppo economico che incentiva le piccole e medie imprese creative a promuovere...
- Advertisement -spot_img