20.3 C
Rome
martedì, Aprile 20, 2021
spot_imgspot_img

Aiuti alle imprese: cosa possono fare gli enti locali

-

- Advertisment -spot_img

Il Decreto Legge del 19 maggio 2020, n. 34, cd. “Decreto Rilancio” (di seguito “Decreto Legge”), ha previsto una serie di agevolazioni, recepite dal Quadro Temporaneo in materia di aiuti di Stato adottato dalla Commissione Europea a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19, volte a garantire che le imprese dispongano di liquidità sufficiente e riescano a preservare la continuità dell’attività economica durante e dopo l’epidemia.

Nello specifico il Decreto Legge, con le previsioni di cui agli artt. 54-60, ha disposto che le Regioni, le Provincie autonome, anche promuovendo eventuali azioni di coordinamento in sede di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, gli altri enti territoriali, le Camere di commercio possono adottare misure di:

– agevolazioni sotto forma di sovvenzioni dirette, anticipi rimborsabili o agevolazioni fiscali (art. 54);
– agevolazioni sotto forma di garanzie per i prestiti (art. 55);
– agevolazioni sotto forma di tassi di interesse agevolato per i prestiti (art.56);
– agevolazioni per la ricerca e lo sviluppo in materia di COVID 19 (art. 57);
– aiuti per investimenti in infrastrutture di prova e upscaling (art.58);
– aiuti per la produzione di medicinali (compresi i vaccini) e trattamenti contro il COVID 19 (art. 59);
– aiuti sotto forma di sovvenzioni per il pagamento dei salari dei dipendenti per evitare
licenziamenti connessi con la pandemia (art. 60).

Questo è un estratto dell’approfondimento pubblicato dallo studio legale Loconte&Partners. Per consultare il documento completo vai al seguente link:

Ultime news

Agribusiness: il Marocco è a prova di futuro

0
Lo sviluppo del Marocco passa attraverso un'agricoltura basata su innovazione e sostenibilità. L'argomento è stato affrontato nel corso del webinar Agribusiness in Marocco, che...

La nuova amministrazione USA e la guerra ai paradisi fiscali

0
Sarà necessario dimostrare che la società abbiano versato almeno il 15% di tasse federali

Nuovi sviluppi per il commercio di vini e alcolici nel Regno Unito

0
Le informazioni per gli alcolici sono utilizzate per identificare l'azienda responsabile legale per l'immissione di un prodotto sul mercato.

Criptovalute e tasse: gli obblighi di comunicazione DAC

0
Le criptovalute sono al centro del nuovo piano d’azione promosso dalla Commissione europea per aggiornare la direttiva in materia di cooperazione amministrativa (DAC)

I prodotti agroalimentari reggono alla sfida del commercio estero

0
Le esportazioni dei prodotti agroalimentari italiani sono state dirette per oltre la metà all’interno dell'Europa con la Germania in testa.
spot_img

Economia

Agribusiness: il Marocco è a prova di futuro

Lo sviluppo del Marocco passa attraverso un'agricoltura basata su innovazione e sostenibilità. L'argomento è stato affrontato nel corso del...

La nuova amministrazione USA e la guerra ai paradisi fiscali

Sarà necessario dimostrare che la società abbiano versato almeno il 15% di tasse federali

Nuovi sviluppi per il commercio di vini e alcolici nel Regno Unito

Le informazioni per gli alcolici sono utilizzate per identificare l'azienda responsabile legale per l'immissione di un prodotto sul mercato.

I prodotti agroalimentari reggono alla sfida del commercio estero

Le esportazioni dei prodotti agroalimentari italiani sono state dirette per oltre la metà all’interno dell'Europa con la Germania in testa.

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida

- Advertisement -spot_img