18 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022
spot_imgspot_img

La collaborazione turistica tra Gozo e Capri

-

- Advertisment -

Il Sindaco del Comune della splendida isola di Capri, Marino Lembo ospiterà, il prossimo 29 giugno, un tavolo di lavoro che vedrà la partecipazione del Ministro di Gozo Justyne Caruana accompagnato da una delegazione tecnica dello stesso Ministero.

L’idea nasce per poter avviare cooperazione tra le due realtà insulari.

Gozo e Capri, ciascuna con le proprie eccellenze, sono accomunate da caratteristiche che le rendono simili soprattutto nelle strategie con cui affrontano le sfide e le opportunità del Mediterraneo, collegate alla terra ferma esclusivamente via mare.

Due isole che, per dimensioni, vengono definite “minori” ma che rappresentano importanti attrattive per i flussi turistici del Mediterraneo.

Le Amministrazioni di Capri e Gozo in questa occasione si incontreranno per tentare di tracciare una strategia comune che possa essere utile sia in un’ottica di marketing e comunicazione per la promozione delle due realtà che di gestione delle delicate questioni di ecosostenibilità.

L’evento sarà supportato dall’Ambasciata di Malta in Italia e vedrà la partecipazione dell’Ambasciatore Vanessa Frazier. L’evento rientra tra le iniziative programmate dell’Associazione Napoli Incontra, presieduta da Arturo Palma, profondo conoscitore della realtà maltese e che ha già collaborato con il Malta Tourism Authority nell’organizzazione di eventi volti a promuovere l’arcipelago maltese nella regione Campania.

L’Agenzia Malta Tourism Authority promuove con convinzione l’appuntamento del 29 giugno che ha il preciso intento di divulgare la conoscenza sul territorio italiano di Gozo: “L’offerta turistica di Malta è sempre stata ampiamente arricchita da quello che l’isola di Gozo può proporre: considerata una destinazione a sé stante con caratteristiche distinte rispetto l’isola maggiore di Malta. Oggi più che mai l’Ente del Turismo Maltese si impegna a raccontare le molteplici sfaccettature dell’arcipelago per raccontare aspetti meno noti delle isole” ha dichiarato Claude Zammit Trevisan, Direttore dell’ Italia Malta Tourism Authority, anch’egli tra i relatori della tavola rotonda.

Nonostante Malta sia molto piccola, nel suo territorio si concentra una grandissima quantità di attrazioni rilevanti sia dal punto di vista storico che culturale, tre di queste “locations” fanno parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, ovvero la capitale di Malta: Valletta, con le sue caratteristiche fortificazioni, i templi situati a Malta e Gozo e l’Ipogeo di Hal Saflieni.

Il rapporto e il confronto con l’altra meraviglia del Mediterraneo conosciuta in tutto il mondo, l’isola di Capri, non può che generare importanti momenti di network e conoscenza tesi a valorizzare le realtà turistiche delle isole del Mediterraneo, con un occhio al turismo sostenibile, alla blue economy e all’ecoturismo che sempre più affascina le nuove generazioni generalmente più sensibili alle problematiche ambientali e anti inquinamento.

Ultime news

Titolari effettivi Anac Appalti pubblici Imprese del Sud

Titolari effettivi. Negli appalti pubblici più trasparenza.

L'Anac, definisce le procedure per le Stazioni appaltanti, al fine di individuare i titolari effettivi dei partecipanti alle gare pubbliche.
Parlamento tedesco vota per ratifica CETA

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.
Affidamenti diretti centrali commitenza imprese del sud

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma del dl 32/2019 che appariva...
Marchi collettivi made in italy imprese del sud

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 17/11/2022, ho...
Garante Privacy stop utilizzo dati massivi

Garante Privacy: Stop a uso massiccio dei dati fiscali

No del Garante privacy all’utilizzo massivo per le analisi del rischio di evasione per elevato rischio di utilizzo di dati non esatti.
spot_img

Economia

Titolari effettivi. Negli appalti pubblici più trasparenza.

L'Anac, definisce le procedure per le Stazioni appaltanti, al fine di individuare i titolari effettivi dei partecipanti alle gare pubbliche.

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma...

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale...
- Advertisement -spot_img