8.8 C
Rome
lunedì, Dicembre 5, 2022
spot_imgspot_img

Indeducibili i costi troppo alti per il professionista

-

- Advertisment -

Sono indeducibili i costi sostenuti dalle società per le collaborazioni esterne di un professionista se questi sono troppo alti e in particolare se superano di gran lunga i massimi tariffari.

La decisione arriva dalla Corte di Cassazione, che con ordinanza n. 3414 del 12/2/2020 ha respinto il ricorso di una srl che, secondo un precedente parere del fisco, aveva sostenuto spese elevate per pagare un ragioniere.

I giudici fanno riferimento al principio, che dovrebbe ispirare chiunque gestisca un’attività economica, di massimizzazione dei profitti indirizzando le proprie condotte verso una riduzione dei costi: ecco allora che l’eccessività di componenti negativi o l’immotivata compressione di componenti positivi di reddito sarebbero rivelatrici di un occultamento di capacità contributiva e la spesa non sarebbe giustificata nell’esercizio dell’attività d’impresa.

Le aziende devono fare attenzione ai costi indeducibili, quindi, a eseguire operazioni di spesa nettamente e inequivocabilmente antieconomiche. E a maggior ragione, ma non solo, quando il professionista, come nel caso di questo giudizio, fa parte della compagine sociale.

Ultime news

Parlamento tedesco vota per ratifica CETA

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.
Affidamenti diretti centrali commitenza imprese del sud

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma del dl 32/2019 che appariva...
Marchi collettivi made in italy imprese del sud

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 17/11/2022, ho...
Garante Privacy stop utilizzo dati massivi

Garante Privacy: Stop a uso massiccio dei dati fiscali

No del Garante privacy all’utilizzo massivo per le analisi del rischio di evasione per elevato rischio di utilizzo di dati non esatti.
Accordo ceta 36% aumento esportazioni imprese del sud

L’accordo CETA, contestato dall’Italia, aumenta le esportazioni del 36%

Nessuno dei governi italiani che si sono succeduti negli ultimi cinque anni ha ratificato il Ceta, l'accordo di libero scambio tra Unione Europea e...
spot_img

Economia

Il parlamento tedesco ha votato per ratificare il CETA

La comunità del Ceta Business Network accoglie con favore la scelta del parlamento tedesco e chiede una maggiore diffusione dell'accordo tra le PMI.

Affidamenti diretti. Ridotto a 150 mila euro l’obbligo di gara

Il decreto legge aiuti quater, approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei ministri, riduce l'ambito di attuazione della norma...

Incentivi per i marchi collettivi made in Italy

Con decreto del 3 ottobre 2022 il ministero delle imprese e del made in Italy, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale...

L’accordo CETA, contestato dall’Italia, aumenta le esportazioni del 36%

Nessuno dei governi italiani che si sono succeduti negli ultimi cinque anni ha ratificato il Ceta, l'accordo di libero...
- Advertisement -spot_img