28.8 C
Rome
giovedì, Giugno 30, 2022
spot_imgspot_img

Indeducibili i costi troppo alti per il professionista

-

- Advertisment -

Sono indeducibili i costi sostenuti dalle società per le collaborazioni esterne di un professionista se questi sono troppo alti e in particolare se superano di gran lunga i massimi tariffari.

La decisione arriva dalla Corte di Cassazione, che con ordinanza n. 3414 del 12/2/2020 ha respinto il ricorso di una srl che, secondo un precedente parere del fisco, aveva sostenuto spese elevate per pagare un ragioniere.

I giudici fanno riferimento al principio, che dovrebbe ispirare chiunque gestisca un’attività economica, di massimizzazione dei profitti indirizzando le proprie condotte verso una riduzione dei costi: ecco allora che l’eccessività di componenti negativi o l’immotivata compressione di componenti positivi di reddito sarebbero rivelatrici di un occultamento di capacità contributiva e la spesa non sarebbe giustificata nell’esercizio dell’attività d’impresa.

Le aziende devono fare attenzione ai costi indeducibili, quindi, a eseguire operazioni di spesa nettamente e inequivocabilmente antieconomiche. E a maggior ragione, ma non solo, quando il professionista, come nel caso di questo giudizio, fa parte della compagine sociale.

Ultime news

brevetti

Protezione brevetti: il 50% dei proventi resta all’inventore

Un intervento organico a tutela della proprietà industriale che punta a rafforzare la competitività tecnologica e digitale delle imprese e dei centri di ricerca nazionali...

Nuovo bonus per le imprese agricole e agroalimentari

Pronte le regole per fruire del nuovo bonus previsto per il settore dell’agricoltura italiana, ilcredito d’imposta diretto a supportare le reti di imprese agricole...
imprese servizi

Cresce il fatturato delle imprese di servizi

Nel primo trimestre 2022 l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi cresce del 2,8% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un aumento, in...
bundestag

C’è l’accordo: Germania verso la ratifica del CETA

I tre partiti della coalizione di governo in Germania si sono accordati giovedì scorso per ratificare l'accordo di libero scambio CETA tra l'Unione Europea...
ceta business forum

Il grande successo del CETA Business Forum: ora via al network UE-Canada

Oltre 500 partecipanti (60% europei e 40% canadesi), 50 relatori e più di 30 partner ufficiali provenienti dall'Unione Europea e dal Canada: sono questi...
spot_img

Economia

Nuovo bonus per le imprese agricole e agroalimentari

Pronte le regole per fruire del nuovo bonus previsto per il settore dell’agricoltura italiana, ilcredito d’imposta diretto a supportare...

C’è l’accordo: Germania verso la ratifica del CETA

I tre partiti della coalizione di governo in Germania si sono accordati giovedì scorso per ratificare l'accordo di libero...

Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027: le aree tematiche

La programmazione del ciclo 2021-2027 del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (leggi che cos'è) giunge in una...

Al via gli incentivi per le imprese creative

Al via il Fondo del Ministero dello sviluppo economico che incentiva le piccole e medie imprese creative a promuovere...
- Advertisement -spot_img