martedì, Settembre 22, 2020

Nasce IMPRESE DEL SUD – BASILICATA

-

- Advertisment -

Le piccole e medie imprese occupano oltre l’80% della forza lavoro del Paese e rappresentano il 75% del Pil. Dati che segnalano l’importanza che le imprese, piccole e medie, nonché quelle artigiane assumono nel nostro Paese. E’ proprio il loro peso, infatti, che ha spinto l’Unione Europea e il governo italiano a dotarsi di strumenti legislativi. Ciò in attuazione dello Small Business Act della Commissione Europea e favorire la partnership tra piccoli imprenditori  è stato introdotto il contratto di rete.

Le reti d’impresa rappresentano un fenomeno molto ampio e interdisciplinare e sono questi elementi a renderne particolarmente complessa l’analisi e lo studio. Il contratto di rete, sebbene non esaurisca e disciplini l’intero fenomeno delle aggregazioni, ha il vantaggio di proporre una forma abbastanza ben delineata di rete che, pur non riuscendo ad armonizzare l’affollamento giuridico preesistente, sicuramente ne fornisce un’individuazione chiara e precisa.

Su questi temi si svilupperà la conferenza stampa indetta da IMPRESE DEL SUD – Basilicata per sabato 25 maggio 2013 alle ore 11,00 presso la Sala Commissioni del Palazzo della Provincia di Piazza Mario Pagano di Potenza.

Il movimento IMPRESE DEL SUD costituito nel 2012, nasce per supportare le attività imprenditoriali professionali del Sud d’Italia.

Un’idea nuova, originale e unica per dare voce a chi crede nel territorio del Sud e deve poter far sentire la propria voce ed essere il proprio pensiero in maniera forte ed armonica. Strumento per associarsi , lontano da qualsiasi schieramento politico, per rapportarsi in modo  unito e forte  con tutti gli interlocutori, pubblici e privati, e per poter progettare e partecipare, insieme, il proprio futuro. Creare una rete d’imprese e professionisti  grazie all’applicazione di quattro idee basilari: Unione, Rappresentanza, Valore, Identità. Tutelare, dunque, le imprese del meridione, in particolar modo quelle che operano, con mille difficoltà , nel Nord del Paese.

Ampio ventaglio di servizi volti a favorire lo sviluppo delle imprese sul territorio attraverso la rappresentanza, assistenza e consulenza di ogni aspetto dell’attività aziendale anche sotto il profilo contabile, amministrativo, legale, tecnico, tributario- fiscale, assicurativo – finanziario, sindacale e di consulenza del lavoro.  Numerose le convenzioni in favore delle aziende associate, che offrono agli imprenditori la possibilità di utilizzare beni e servi a condizioni economiche vantaggiose.

Presenteranno l’associazione e i temi sopra esposti il Presidente Nazionale di Imprese del Sud, Sergio Passariello, il Presidente di Imprese del Sud – Sede della Basilicata, Antonino Pidatella e  l’Avv. Aurelio Pace.

- Advertisement -

Ultime news

eCommerce: da canale secondario a ruolo determinante di vendita

0
Cresce la penetrazione dell'eCommerce sul totale Retail dal 6% all'8%. I comparti emergenti fanno segnare ritmi di crescita elevati: il Food&Grocery genera 2,5 miliardi di euro (+56%) e l'Arredamento e home living 2,3 miliardi (+30%).

Internazionalizzazione: il 50% dei finanziamenti è a fondo perduto

0
La nuova agevolazione è stata resa possibile dal via libera dalla Commissione Europea che estende temporalmente questo vantaggio fino alla fine del 2020, con un limite di 800 mila euro complessivi di componente di aiuto.

Imprenditoria femminile in agricoltura: le agevolazioni

0
Tra i requisiti si richiede che l’impresa sia amministrata e condotta da una donna, in possesso della qualifica di imprenditore agricolo o di coltivatore diretto

La ripresa del Marocco e le opportunità di business

0
Nel rapporto Doing Business 2020, il Marocco ha guadagnato la 53ma posizione nella classifica mondiale, con un salto di ben sette posti rispetto al 2019.

Internazionalizzazione: puntare su Mediterraneo e Africa

0
Dopo l'instabilità causata dalla primavera araba, quasi tutti i paesi del Nord Africa hanno avviato una grande stagione di investimenti infrastrutturali.

Economia

Internazionalizzazione: il 50% dei finanziamenti è a fondo perduto

La nuova agevolazione è stata resa possibile dal via libera dalla Commissione Europea che estende temporalmente questo vantaggio fino alla fine del 2020, con un limite di 800 mila euro complessivi di componente di aiuto.

Imprenditoria femminile in agricoltura: le agevolazioni

Tra i requisiti si richiede che l’impresa sia amministrata e condotta da una donna, in possesso della qualifica di imprenditore agricolo o di coltivatore diretto

La ripresa del Marocco e le opportunità di business

Nel rapporto Doing Business 2020, il Marocco ha guadagnato la 53ma posizione nella classifica mondiale, con un salto di ben sette posti rispetto al 2019.

Internazionalizzazione: puntare su Mediterraneo e Africa

Dopo l'instabilità causata dalla primavera araba, quasi tutti i paesi del Nord Africa hanno avviato una grande stagione di investimenti infrastrutturali.

Internazionalizzazione: puntare su Mediterraneo e Africa

Dopo l'instabilità causata dalla primavera araba, quasi tutti i paesi del Nord Africa hanno avviato una grande stagione di investimenti infrastrutturali.

La pandemia sta mettendo alla prova le città

Nel prossimo decennio ci saranno circa 500 città con più di un milione di persone e diverse "mega-città" con una popolazione di oltre 20 milioni
- Advertisement -

Speciale InternazionalizzazioneRELATED
Scopri la nostra guida