Comunicati Energia Turismo

IMPRESE DEL SUD – il nostro futuro è il Mediterraneo

In occasione dell’evento del World Urban Forum che si tiene a Napoli fino al 7 settembre, nell’ambito delle iniziative internazionali promosse da Imprese del Sud, nella splendida cornice della città di Pozzuoli, si è tenuto ieri sera un incontro bilaterale tra una delegazione di Parlamentari della Repubblica del Marocco e una rappresentanza dell’Associazione Imprese del Sud.

L’incontro, promosso direttamente dal Presidente di Imprese del Sud, Sergio Passariello, ha visto la partecipazione dell’On. Mdiamed Chrourou (Deputato Parlamento del Marocco – Sindaco di D’Oulmes), del Sen. Abdelkrim Bounder (membro della camera del Senato del Marocco), del Sen. El Bakkouri (membro della Camera del Senato del Marocco – Sindaco di Zruat – Vice Presidente del Parlamento Mondiale) e del Consigliere Giuridico del Camera dei Consiglieri Parlamentari del Marocco Mr. Elgazzar Abdelmoughit, accompagnate per l’occasione da Mr. Yassene Hessali.
Durante l’incontro, le autorità Marocchine hanno ascoltato con molta attenzione le proposte eco-sostenibili proposte dal gruppo di Imprenditori di Imprese del Sud ed hanno apprezzato con entusiasmo la volontà di collaborare con le realtà imprenditoriali del Marocco, per coordinare partnership strategiche su progetti comuni di miglioramento della vita dei cittadini collocati nel sud del mondo al fine di creare, nei propri territori, le condizioni di vita ottimali e quindi arginare concretamente, anche il fenomeno dell’immigrazione.
Oltre a Sergio Passariello, Presidente di Imprese del Sud, al tavolo erano presenti il Dott. Stanislao Filice direttore di Imprese del Sud, gli imprenditori Valerio Scarpati e Sabatino Nocerino, nonchè in rappresentanza dei giovani imprenditori di Imprese del Sud, Gianluigi Barra Caracciolo e Claudio Montola.
“Il Marocco è la porta dell’Africa ed ormai la sfida è globale! Dobbiamo creare alternative valide per le nostre realtà imprenditoriali del Sud” – ha dichiarato Sergio Passariello – “creando sinergie strategiche con altre imprese del bacino del mediterraneo essendo per noi, imprenditori del mezzogiorno, strategico poter rafforzare la nostra competitività rispetto alle altre realtà orientali e sud americane che rappresentano, oggi, i nostri veri competitors”.
Un’attenzione particolare è stata rivolta al settore del turismo, con la consapevolezza di dover rafforzare una collaborazione in tal senso, specialmente nel settore dell’alta formazione dei giovani cittadini dell’Italia e del Marocco, per promuovere concretamente la cultura turistica mediterranea nel mondo.
Nei prossimi giorni, saranno avviate le procedure organizzative per coordinare una mission imprenditoriale in Marocco, al fine di concretizzare e rendere operative le numerose progettualità emerse durante il confronto, oltre alla programmazione di eventi culturali per la promozione turistica nel bacino del mediterraneo.
© riproduzione riservata

info autore

Amministratore

Lascia un commento