Finanza Tecnologia

Bando innovazione PMI in Puglia

Scritto da Amministratore

Nuovo bando a favore delle imprese pugliesi che investono nell’innovazione tecnologica: plafond complessivo di 10 milioni di euro.

La Regione Puglia stanzia 10 milioni di euro a favore delle imprese locali che vogliono investire nell’innovazione tecnologica: il bando prevede il finanziamento per l’acquisizione di servizi specialistici, quindi consulenze professionali, in grado di potenziare la competitività delle PMI situate nel territorio regionale.

Bando innovazione tecnologica

Il bando attivato dalla Regione Puglia punta a soddisfare la richiesta di innovazione tecnologica da parte delle imprese, fornendo agevolazioni per usufruire di servizi di supporto all’innovazione di prodotto nella fase di concetto, servizi tecnologici di progettazione per l’innovazione di prodotto e di processo produttivo, servizi tecnologici di sperimentazione, servizi di gestione della proprietà intellettuale (brevetti), studi di fattibilità per la realizzazione di progetti di ricerca industriale, sviluppo sperimentale, trasferimento tecnologico, servizi per l’efficienza ambientale ed energetica.

Il bando è destinato alle imprese singole o associate, e consta nella concessione di finanziamenti fino al 60% delle spese per le micro e piccole imprese pugliesi singole o reti di imprese, mentre fino al 50% per le imprese medie. I contributi sono stanziati per investimenti minimi di 15 mila euro per le microimprese, 25 mila euro per le piccole e 30 mila euro per le medie, 30 mila euro per i consorzi e le reti di imprese.

Le domande possono essere presentare a partire dal 2 luglio 2012 fino al 9 novembre 2012.

Il bando è pubblicato sul sito Sistema Puglia

Lascia un commento